Calcio: termina con un pareggio 1-1 il big match tra Brindisi e Foggia

Nella settima giornata di campionato il Brindisi impatta 1-1 contro il Foggia. Tra i biancazzurri non ci sono gli squalificati Boccadamo e Montaldi, assieme agli infortunati Lombardo, Maglie e Semião Granado. I padroni di casa di mister Olivieri scendono in campo con il 4-3-3 con la novità Toure, terminale d’attacco, con ai lati Mosca e Ancora. Rispondono i Satanelli con il 3-5-2 con il tandem offensivo Tortori-Iadaresta.

Il primo sussulto della gara giunge all’ottavo con una conclusione velleitaria di Tortori che finisce alta. Al 16’ un traversone di Campagna dalla sinistra imbecca il tiro al volo di Tortori che termina a lato. Al 25’ azione personale di Campagna, percussione centrale e conclusione alta. Al 31’ è la volta di Tortori che si rende pericoloso con una staffilata da fuori area sul quale Lacirignola non si fa sorprendere. Sostanziale equilibrio tra le due formazioni. Al 10’ della ripresa potenziale occasione di marca brindisina, azione convulsa in area di rigore foggiana e sul ribaltamento di fronte gli ospiti schiodano il punteggio: punizione dalla sinistra di Gerbaudo per l’inzuccata vincente di Iadaresta che spedisce la sfera all’angolino. Il Brindisi non demorde e pareggia i conti al 26’ con una conclusione velenosa di D’Ancora che beffa Fumagalli con la sfera che termina all’angolino. Per il centrocampista in maglia numero 4 si tratta della seconda marcatura in campionato. Al 37’ gli adriatici provano il sorpasso con una botta da fuori area di capitan Marino che viene deviata dalla retroguardia rossonera, diventando facile preda di Fumgalli. Dopo sei minuti di recupero, l’arbitro Crezzini di Siena decreta la fine del match. Finisce 1-1 tra Brindisi e Foggia.

Nel prossimo turno di campionato, in programma domenica 20 ottobre, il Brindisi farà visita al Nardò.

IL TABELLINO

Campionato Nazionale Serie D girone H – 7^ giornata; Data e ora 13.10.2019, ore 15:00 – Stadio “Franco Fanuzzi” di Brindisi

BRINDISI-FOGGIA 1-1

Marcatori: 11’ st Iadaresta (F), 26’ st D’Ancora (B).

BRINDISI (4-3-3): Lacirignola; Corbier (23’ st Sorrentino), Ianniciello, Fruci, Escu; D’Ancora, Marino, Masocco (13’ st Zappacosta); Mosca (23’ st Dario), Toure, Ancora. A disposizione: Pizzolato, Capone, Galiano, Merito, Darboe, Rondini. All. Massimiliano Olivieri.

FOGGIA (3-5-2): Fumagalli; Salvi, Gentile, Di Jenno (1’ st Cadili); Kourfalidis, Staiano, Gerbaudo, Russo (10’ st Viscomi), Campagna (8’ st Cannas); Iadaresta, Tortori (25’ st Cittadino). A disposizione: Di Stasio, Sadek, Buono, Gibilterra, Delli Carri. All. Roberto Cau (squalificato Ninni Corda).

Arbitro: Sig. Valerio Crezzini – sezione di Siena; 1° assistente: Sig. Fabio Dell’Arciprete – sezione di Vasto; 2° assistente: Sig. Francesco Romano – sezione di Isernia.

Ammoniti: Corbier, Fruci, Toure (B); Fumagalli, Viscomi (F).

Note: corner 3-3; recupero 2’ pt, 6’st; circa 3000 spettatori; osservato un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa di Francesco Severino, mental coach del Brindisi FC.

Ufficio Stampa e Comunicazione SSD Brindisi Football Club

SSD Brindisi Football Club