Ceglie Messapica: La sede distaccata del Conservatorio “T. Schipa” ha ottenuto la definitiva statizzazione. La soddisfazione dell’On. Ciracì

La sede del Conservatorio "Tito Schipa" di Ceglie Messapica


Sento il dovere di ringraziare pubblicamente il Ministro MIUR prof. Bussetti per aver mantenuto l’impegno della definitiva statizzazione e dell’approvazione della pianta organica della sede staccata di Ceglie Messapica firmando nelle scorse ore l’apposito decreto. E’ stata una dimostrazione di grande attenzione verso le Istituzioni musicali e verso il Sud.
Nessuno dei governi tecnici e di centro sinistra (Monti, Letta, Renzi, Gentiloni) avevano mai prestato attenzione verso il nostro Conservatorio.
Nelle scorse ore i miei continui incontri presso la segreteria del Ministero mi avevano confermato che quella che per me è stata la ” madre di tutte le battaglie” era finalmente al traguardo e quindi il mio ringraziamento va esteso al Gabinetto e alla Segreteria tecnica del Ministro oltre che ai direttori amministrativi del Conservatorio dr.essa Pistilli e dr. Gallo per il loro lavoro che ha reso possibile questo successo amministrativo .

On. Nicola Ciracì


Mi preme rammentare che già con il mio emendamento alla legge finanziaria inserito nel DM n.180 del 2017 la sede di Ceglie ha ricevuto appositi finanziamenti finalizzati per 800.000 euro nel biennio 2017/2018, facendo in modo che il Comune di Ceglie Messapica in queste due annualità non spendesse neanche un euro, ripeto neanche un euro ,per il funzionamento del Conservatorio.


Peccato che tali somme malgrado i deliberati del CdA giacciono inutilizzate negli avanzi di amministrazione visto la disattenzione verso la sede staccata degli attuali vertici di governo ed accademici.
Ma oggi non c’è spazio per gufi e detrattori del Conservatorio, per chi invece di sostenerlo si inventava circensi commissioni d’inchiesta o per chi brigava per la sua chiusura.
Oggi grazie al Ministro Bussetti possiamo festeggiare la vittoria della musica che dedico alle famiglie e agli allievi oltre ai tanti docenti che, in questi anni pur nei sacrifici e nella precarietà, hanno mantenuto in vita la nostra Istituzione musicale rendendola un’eccellenza.

On.Nicola Ciracì
Consigliere d’amministrazione Conservatorio di Musica Tito Schipa