Brindisi: Rifiuti nei pressi dell’invaso del Cillarese. Sequestro dei Carabinieri Forestali

La discarica nei pressi dell'invaso del Cillarese

Intervento dei Carabinieri Forestali della Stazione di Brindisi, in una zona alla periferia della città, la Strada per lo Spada (nei pressi dell’ invaso idrico del Cillarese), già più volte in passato fatta oggetto di ripetuti abbandoni di rifiuti di ogni genere, fino a vere e proprie discariche abusive, “create” con attività di raccolta e smaltimento illeciti dai quartieri vicini della periferia ovest.

Gli autori di questo ennesimo “scempio” non hanno ancora un nome, anche se gli sforzi dei Militari, come in altre circostanze, sono tese ad individuare i responsabili, spesso “seriali”.

La zona sequestrata

I Carabinieri Forestali hanno quindi provveduto a redigere un’ informativa di reato alla Procura della Repubblica di Brindisi, per il momento a carico di ignoti, ai sensi dell’ art. 256, comma 1, lett. a) del Decreto legislativo n. 152 del 2006, per “gestione di rifiuti (non pericolosi) non autorizzata”.

L’ area adibita a discarica abusiva, dove sono stati rinvenuti rifiuti vari da attività di demolizioni e ristrutturazioni edilizie, porte, scaffali e suppellettili in legno (da traslochi e “svuota-cantine”), nonché infissi in metallo, vetri e plastiche, è stata sottoposta a sequestro.

Sulla stessa si è stimato un accumulo complessivo di circa 20 metri cubi di rifiuti.

COMUNICATO STAMPA CARABINIERI FORESTALI DELLA PROVINCIA DI BRINDISI