Erchie: scoperto carrozziere abusivo dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Erchie congiuntamente ai colleghi della Stazione Carabinieri Forestali di Brindisi, al termine degli accertamenti hanno deferito stato libertà un 52enne del luogo. In particolare, l’uomo esercitava attività di autoriparazione in forma abusiva all’interno dei locali di proprietà di un 58enne del luogo, producendo rifiuti speciali pericolosi che accatastava e gestiva senza le previste autorizzazioni.

A suo carico, inoltre, si è proceduto al sequestro amministrativo di tutta l’attrezzatura rinvenuta ed alla chiusura dell’attività, nonché alla contestazione amministrativa del pagamento di 5.164,57€, per l’esercizio di attività di autoriparazione non iscritta al registro delle imprese.

Da un monitoraggio effettuato nell’area circostante, di proprietà del 58enne sono stati rinvenuti ulteriori rifiuti speciali pericolosi, in parte riconducibili all’attività abusiva di autoriparazione, tale violazione è ascrivibile al proprietario dell’area anch’egli deferito

COMUNICATO STAMPA COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI BRINDISI