CGIL – FESTA DI LIBERETA’ A CISTERNINO, IN PIAZZA DIBATTITO CON VIESTI E CAPONE

Tempo di lettura: < 1 minuti

“Le conquiste degli anni ’70 nel mirino dell’autonomia differenziata” è il tema del dibattito che animerà piazza Garibaldi a Cisternino mercoledì 12 luglio, nell’ambito della Festa di LiberEtà, un evento regionale promosso dallo Spi Cgil Puglia.

La manifestazione prende il nome dal mensile del Sindacato pensionati della Cgil, una voce fuori dal coro al servizio di anziani e cittadini consapevoli.

Lo Spi Cgil Puglia ha avviato da tempo un progetto per il recupero della memoria degli anni ’70, un decennio di cambiamenti e riforme che segnarono l’affermazione di diritti fondamentali. Il rischio che l’autonomia differenziata metta a repentaglio alcune di queste conquiste è lo spunto di riflessione.

Alle 19.45, il dibattito sarà introdotto della Segretaria della Lega Spi di Cisternino Gisella Di Palermo e la Segretaria generale dello Spi di Brindisi Michela Almiento. Interverranno:

Gianni Forte – Segretario generale Spi Cgil Puglia

Lorenzo Perrini – Sindaco di Cisternino

Antonio Macchia – Segretario generale Cgil Brindisi

Gianfranco Viesti – Docente Università di Bari

Loredana Capone – Presidente del Consiglio Regione Puglia

Ivan Pedretti – Segretario generale Spi Cgil Nazionale

Il programma della festa prima e dopo il dibattito prevede la partenza alle 18 con la storia animata dedicata ai più piccoli “Il filo della vita”, a cura dell’Aps Ideando.

Alle 19, colori e musica nell’esibizione del gruppo folk sbandieratori battitori la ‘Nzegna di Carovigno.

Alle 21, andrà in scena lo spettacolo “A guérre sòpe ‘u divàne”. La serata si chiuderà all’insegna del ballo con la fisarmonica del maestro Piero Tanzarella.

COMUNICATO STAMPA SPI CGIL