Brindisi-San Vito: pirata della strada identificato ed arresto dai Carabinieri. E’ un operaio

Identificato ed arrestato dai Carabinieri della Stazione di Mesagne l’autore dell’investimento avvenuto sulla strada per San Vito, domenica 25 agosto intorno alle ore 20.00, di un cittadino  originario del Mali. L’extracomunitario stava rientrando verso Brindisi  quando è stato tamponato violentemente da un veicolo e scaraventato fuori dalla carreggiata, riportando gravi fratture agli arti inferiori ed è ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale Perrino di Brindisi.  L’investitore è un 26enne operaio di origine albanese; rinvenuta all’interno di un garage di pertinenza della sua abitazione con ancora segni evidenti del sinistro stradale, l’autovettura, 

Il cittadino albanese arrestato è MARA Mariglen 26enne di Durazzo, che al momento della perquisizione effettuata nella sua abitazione dai Carabinieri, al fine di rintracciare la vettura che ha determinato il sinistro, ha evidenziato subito segni di nervosismo e insofferenza. All’interno del garage attiguo, di pertinenza del luogo di residenza dell’albanese, con ancora evidenti i segni dell’avvenuto sinistro stradale, in particolare mancava lo specchietto retrovisore esterno lato destro, è stato rinvenuto il veicolo.  L’auto presenta  danni sulla carrozzeria  lato destro all’altezza del paraurti anteriore. La perquisizione all’interno dell’abitazione ha portato al rinvenimento di un fucile automatico marca Wingmaster modello 870, a canna mozza con matricola abrasa. L’arma all’interno del serbatoio risultava caricata con cinque cartucce, altre sei sono state rinvenute all’interno del comò. Oltre ai reati  indicati l’arrestato risponderà anche del reato di ricettazione.

una Saab  modello berlina  2.2 TDI di colore grigio, priva di copertura assicurativa e revisione; risulta intestata ad altra persona estranea ai fatti. Sull’auto  manca lo specchietto retrovisore  esterno lato destro, recuperato sul luogo del sinistro, nonché il veicolo presenta danni sulla carrozzeria, lato destro.

COMUNICATO STAMPA COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI BRINDISI