Ostuni: “Io sono plastic free”, il resoconto dell’evento organizzato dai Cinque Stelle

Si è tenuto, ieri pomeriggio, presso il Lido Morelli, sul litorale ostunese, l’evento pubblico organizzato dai Cinque Stelle “Io sono plastic free”, nato per sensibilizzare la cittadinanza a una partecipazione attiva contro gli sprechi, attraverso un’attività di raccolta e smaltimento di materiale plastico.

“Abbiamo rappresentato la nostra partecipazione attiva nella lotta agli sprechi e all’inquinamento da plastica mettendo le mani nei rifiuti, raccogliendo insieme ai più piccoli e alle autorità quei pochi rifiuti presenti su questo litorale – ha commentato la senatrice pugliese pentastellata, Patty L’Abbate, della Commissione ambiente per il MoVimento -.

Purtroppo, però, non tutte le spiagge sono così virtuose: basti pensare che, nel mondo, le materie plastiche rappresentano ben l’85 % dei rifiuti sui litorali. Ogni anno gli europei generano 25 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, ma meno del 30 % è raccolta per essere riciclata. Davvero troppo” ha aggiunto la senatrice.

All’evento, insieme ai rappresentati del MoVimento, e a Valentina Palmisano del MoVimento di Ostuni, hanno preso parte anche la locale delegazione della Capitaneria di Porto e la Guardia Costiera di Brindisi.

“Queste sono le spiagge di casa nostra, così come nostro è il nostro pianeta, è qui che giocano i nostri bambini, e noi tutti vorremmo che lo facessero in piena sicurezza e nella pulizia. Invece, li vediamo giocare tra mozziconi di sigarette, involucri di cibo, bottiglie, tappi, sacchetti, cannucce, coperchi di plastica. Tutti – ha sottolineato – prodotti di scarto di una cultura usa e getta che tratta la plastica come materiale monouso anziché come risorsa preziosa da sfruttare.

E noi dobbiamo intervenire per prima cosa sulla cultura” ha concluso la senatrice green che ha ricordato che il tour ideato dal MoVimento nazionale nasce per ripulire mari e fiumi, incontrare i cittadini e parlare della legge “SalvAmare”, e proseguirà con numerose iniziative, la gran parte delle quali coordinate dal Ministero dell’Ambiente, per mettere al bando la plastica monouso.

COMUNICATO STAMPA Patty L’Abbate senatrice M5S