Brindisi: Denunciato “arrotino” dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Centro nel corso di un servizio finalizzato alla  prevenzione e repressione dei reati, hanno fermato nel centro della città l’autovettura Alfa Romeo 147 con a bordo un 36enne originario di Reggio Calabria e residente in provincia  di Siracusa, con il figlio 14enne. L’uomo era intento a pubblicizzare la sua attività ambulante di arrotino attraverso un megafono. Allo stesso è stata richiesta l’esibizione  della documentazione prevista per l’esercizio  in forma ambulante di tale attività, di cui è risultato sprovvisto. Da approfonditi accertamenti è emerso che è gravato da numerose vicende di natura penale, per reati contro la persona e il patrimonio. Per le violazioni commesse è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria, nonché per l’emissione del Foglio di via Obbligatorio dal comune di Brindisi.

COMUNICATO STAMPA COMANDO PROVINCIALE CARABINIERI BRINDISI