Brindisi: 8 Marzo, a Palazzo Nervegna la mostra “I colori della rinascita” di Patrizia Minardi

Il prossimo 8 marzo, in occasione della giornata dedicata alla donna, l’associazione Cuore di donna presenta e promuove la mostra personale dell’artista Patrizia Minardi “I colori della rinascita”. La Minardi, nativa di Conversano, in provincia di Bari, vive e lavora dal 2006 a Brindisi. Per lavoro e per studio, ha viaggiato tra New York, Santo Domingo, Barcellona, mete che le hanno offerto esperienze di vita molto forti e toccanti ed hanno contribuito a nutrire la sua spiccata sensibilità. Da autodidatta ha sperimentato svariate tecniche di pittura, smalto su vetro e su legno, olio su tela, ceramica, sperimentazione materica, e vari stili, Liberty, Astrattismo, per poi giungere alla pittura del cuore, quella Naif, in una rielaborazione molto personale e creativa. Nel 1992, in collaborazione col pittore Antonio Di Viccaro, espone per la prima volta, nel salone della Pro loco di Mola di Bari, ed in seguito, nel 1993 nella corte del Castello Angioino in una Personale dedicata a dipinti su vetro. Seguiranno varie Personali e Collettive, con esperienze anche nel mondo della scenografia, in giro per l’Italia. Nel 2004, nell’ambito della Mostra del 4° Concorso di Creatività, settore Pittura, si aggiudica il primo premio. Ha partecipato anche a Brindisi a diverse collettive tra cui quelle allestite sulla scalinata Virgiliana.

E poi, ancora, Palazzo Zamparelli in S.Leucio del Sannio, Capri, Anacapri e la sua ultima personale nel Castello Aragonese di Taranto. L’artista esprime con i dipinti naif, la sua rinascita da un momento di empasse della sua vita personale, le sue opere raccontano, la sua interiorità: i vissuti esistenziali, ricordi, speranze, delusioni, nostalgie, talvolta dolore, come per magia, attraverso l’uso del colore e della materia, si dileguano in una sorta di incantesimo e il cuore si scopre ogni volta carico di speranza e di gioia di vivere, pronto a regalare sorrisi e amore per la Vita. Cuore di donna propone questa mostra in linea con il messaggio di rinascita dopo un brutto momento, richiamando, anche in questa giornata dedicata alla donna, i temi dell’amor proprio e della cura di se stesse attraverso la pratica della prevenzione per sconfiggere sul tempo il tumore al seno. Un messaggio che vale la pena rilanciare anche in giornate festose come quella dell’8 marzo. La mostra sarà inaugurata l’8 marzo alle ore 18.00 presso palazzo Granafei-Nervegna e sarà visitabile fino al 10 marzo.

COMUNICATO STAMPA CUORE DI DONNA