Rapine e droga. La Guardia di Finanza arresta 15 persone



80 militari della Guardia di Finanza di Brindisi, in sinergia con le componenti specialistiche del Corpo, stanno eseguendo 15 provvedimenti di custodia cautelare e diverse perquisizioni. In manette 15 persone.
L’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, colpisce una frangia della Sacra Corona Unita”, imperante nel territorio del nord leccese. Particolarmente gravi sono i reati contestati ai soggetti destinatari dei provvedimenti cautelari, accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, rapina a mano armata, detenzione e porto abusivo d’armi, lesione personale, furto, associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e favoreggiamento personale. La frangia leccese avrebbe avuto dei legami con il gruppo della Scu del nord brindisino facente capo ad Albino Prudentino.
Questi i nomi degli arrestati: Stefano De Lorenzis, si San Pietro Vernotico, unico sottoposto ai domiciliari. In carcere: Salvatore Caramuscio detto "Scaramau" 45enne di Surbo, Marianna Carrozzo 36enne di Surbo, Cristian Lazzari, 30enne di Trepuzzi, Daniele Longo 32enne di Trepuzzi, Francesco Luggeri 34enne di Trepuzzi, Leandro Luggeri, 35enne di Trepuzzi, Andrea Perrone detto “Leonzio”, 22enne di Trepuzzi, Leonzio Perrone, 31enne di Trepuzzi, Marco Perrone detto “pitenda” 22enne di Trepuzzi, Salvatore Perrone detto “friculinu” 47enne di Trepuzzi, Giuseppe Russo 30enne di Campi Salentina, Cosimo Spagnolo detto “Mimino o Mimì” 44enne di Trepuzzi, Andrea Vincenti detto “Riella” 22enne di Surbo, Angelo Vincenti 22enne di Trepuzzi.

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas