Brindisi: Approvata la Carta dei servizi sociali

La giunta comunale ha approvato la Carta dei servizi sociali che è stata pubblicata sul sito del Comune di Brindisi. Si tratta di uno strumento che riassume tutti i servizi a disposizione dei cittadini, rendendoli consapevoli delle opportunità loro offerte.

In particolare, per l’area “Prima infanzia, minori e famiglia” sono previsti asili nido, Centro per la famiglia e servizio di mediazione, Educativa domiciliare minori, servizio affidi, servizio a ciclo diurno per minori, strutture residenziali per minori, Buoni servizio per minori ed infanzia, Centri di aggregazione per minori e Punto luce.

Tra le misure di contrasto e sostegno alla povertà sono previsti contributi economici a sostegno di cittadini in stato di disagio, contributi a sostegno del canone di locazione, reddito di inclusione, reddito di dignità, contributi a sostegno di percorsi di affidamento familiare, contributi a sostegno di morosità incolpevole, assegno di maternità, assegno al nucleo familiare e bonus energia, gas e idrico.

Per il welfare d’accesso sono a disposizione sportello sociale, segretariato sociale, servizio sociale professionale e Porta unica di accesso.

L’area”Autosufficienza e non” prevede i servizi di integrazione scolastica a favore di alunni disabili, assistenza domiciliare integrata, assistenza domiciliare sociale, Centri socio educativi riabilitativi, ricoveri in struttura residenziale per anziani e disabili, contributi per abbattimento barriere architettoniche, progetti per la vita indipendente, Buoni servizio per anziani e disabili e Centri polivalenti per anziani.

Infine l’area “Contrasto al maltrattamento e alla violenza” prevede un Centro contro l’abuso e il maltrattamento e ricoveri in strutture residenziali.

COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE BRINDISI

Commenta per primo

Lascia un commento