Calcio: Brindisi- Internapoli 3 a 1

231 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 18 marzo Print

Calcio: Brindisi- Internapoli 3 a 1

Nell’atmosfera surreale del “Fanuzzi” vuoto, il Brindisi  vince e convince. 3 a  1 il risultato finale della gara con l’Internapoli.  Stadio  deserto per effetto della squalifica del campo comminata dal giudice sportivo.  Maiuri lascia Galetti in panchina per confermare la coppia d’attacco Morello-Chianese che ben si è comportata nel derby di Nardò . Squalificato Miale, accanto a Taurino c’è Buono. Il Brindisi è per la prima volta in campo con la nuova casacca bianca, quella celebrativa nata in occasione del Centenario. Partenza sprint dei padroni di casa che provano subito a mettere in crisi  il portiere campano Ciccarelli. Al 6′ cross di Morello per Chianese,il colpo di testa dell’attaccante adriatico risulta però debole e viene parato dal portiere. Sul fronte opposto l’ Internapoli va vicinissima al gol al 14’ con Iuliano la cui ottima conclusione termina di poco fuori. Non c’è   tempo di rimuginare sull’azione degli avversari che Corvino sul capovolgimento di fronte prova il tiro al volo senza però centrare lo specchio della porta. Al 14′ Mignogna va i goal, ma il direttore di gara non convalida la rete  per fuori gioco. Il centrocampista  tarantino aveva  realizzato  al termine di una bella triangolazione con Guadalupi. Il Brindisi c’è, è mostra di essere concentrato sul suo obiettivo: la conquista di tre punti pesanti per centrare i play-off. Al 19′  in evidenza ancora  Mignogna   che salta l’uomo, tira in rete , ma la sua  conclusione  viene deviata .A due passi c’è Corvino che al termine di  una serie di batti e ribatti non riesce a trovare la zampata vincente. Il Brindisi sembra inarrestabile. E’   23′ quando Chianese non aggancia da ottima posizione l’assist di Masullo. Ma  al 35’ l’impegno e la determinazione degli uomini di Maiuri viene premiata con il goal: Mignogna serve Chianese che di testa manda alle spalle di Ciccarelli. 1 a 0. In chiusura di tempo  è l’Internapoli a rendersi pericoloso con un colpo di testa di Napolitano, sul quale Rosti  è attento. Nella ripresa la musica  non cambia. I biancazzurri mostrano tutta l’intenzione di voler mettere al sicuro il vantaggio acquisito nella prima frazione. Al 5’ Zaminga  fa venire i brividi alla retroguardia campana con un gran tiro dalla distanza che impegna severamente il bravo portiere ospite che smanaccia e  salva la sua porta dalla doppietta biancazzurra. Ma il raddoppio del Brindisi è nell’aria e arriva al 18’: assist di Morello per Corvino che solo davanti al portiere questa volta non sbaglia e griffa la seconda rete brindisina. 2 a 0.  La tripletta degli uomini di Maiuri non tarda ad arrivare. E’ il 25’ : Galetti che è subentrato a Morello, serve Corvino,  cross basso per Chianese che non aggancia ma sbuca Mignogna che spedisce in rete. Undicesimo  sigillo stagionale per il giocatore tarantino. Ma il Brindisi ha anche la possibilità di realizzare il poker. E’ il 32’ l’azione nasce ancora una volta sull’asse Corvino- Mignogna, ma questa volta il numero 10 adriatico sbaglia a porta vuota. L’Internapoli accorcia le distanze sugli sviluppi di un calcio piazzato con  Napolitano, complice anche la barriera biancazzurra non posizionata la meglio. Finisce qui il match tra Brindisi e Intranpoli. Domenica prossima, nuova gara casalinga per i biancazzurri che ritroveranno il loro pubblico in occasione di un importante scontro diretto quello con il Francavilla in Sinni. La squadra di Ranko Lazic precede , infatti, il Brindisi in classifica di due lunghezze.

 

.Notizie, Calcio

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. 329/0615650 - 320/0234227 - Edita da Multimedia Communication sas