Calcio LegaPRO – Virtus Francavilla, mister Zavettieri si presenta: “La società è una chicca a livello nazionale. Qui troverò una seconda famiglia”





E’ stato il giorno di presentazione, presso Castello degli Imperiali di Francavilla Fontana, del nuovo tecnico della Virtus Francavilla, dopo l’addio di mister D’Agostino (ora all’Alessandria). Si tratta di Nunzio Zavettieri (scelto dalla società il 25 maggio), 51 anni, allenatore esperto, conoscitore non solo del calcio italiano, ma anche di quello internazionale, avendo militato in diversi campionati esteri. L’anno scorso era in forza al Bisceglie, cui è stato autore di una ottima stagione. E’ così che la Virtus inverte il trend delle ultime stagione, in cui ha affidato la squadra ad allenatori di talento, ma emergenti. Con Zavettieri, Magrì punta all’esperienza.

Di origini calabresi, da giovanissimo si trasferisce, per motivi di studio, a Perugia dove conosce Serse Cosmi; così matura la sua propensione ad allenare. Dopo diverse esperienze nei settori giovanili, apre la parentesi internazionale, quando diventa primo allenatore della Ventspils, squadra militante nel campionato lettone. Poi, continua l’avventura in giro per il mondo in Australia, alla guida dell’Adelaide United. Nel suo ritorno in Italia, ricopre il ruolo di vice nel Bari, in Serie B. In seguito, viene chiamato come primo allenatore in altre piazze decisamente calde, quali L’Aquila, Juve Stabia, Catanzaro ed, appunto, Bisceglie.

Zavettieri già da tempo aveva lanciato segnali alla Virtus, laddove nel post gara di Francavilla-Bisceglie di quest’anno pronunciò parole di elogio per la società biancazzurra. Ma che allenatore sarà? Zavettieri gioca di solito col 4-3-3 o col 4-4-2, moduli sempre piaciuti a Magrì, anche se D’Agostino sposava in pieno il 3-5-2. “Non importa il modulo – dice il neo tecnico – mi interessa avere giocatori duttili, che possano formare una squadra di carattere, che sappia sempre cosa fare”. Mister Zavettieri è uomo di alta sensibilità, cui piace molto il dialogo con i suoi giocatori. Infatti, già qualche giorno fa si è confrontato con il giovane Monaco (piace a diverse squadra di C), il quale non avuto che parole di stima, avendo dato la sua massima possibilità a migliorare ancora di più sotto il profilo tattico.

Francavilla non è certamente una piazza abituata a pressioni, ma l’iter intrapreso da Magrì, dal vicepresidente Tonino Donatiello e dal dg Domenica Fracchiolla lascia ben sperare per il futuro, non finalizzato solo alla salvezza… Anzi, è una società talmente lungimirante che ha stretto una collaborazione il settore giovanile dell’Atalanta, il club italiano per eccellenza in fatto di giovani (domani un loro scouting sarà a Francavilla). Ma ai talenti emergenti bisogna affiancare giocatori d’esperienza. Difatti, la Virtus ha rinnovato il contratto ad Albertini, Pino e blindato Partipilo. Quest’ultimo, già top player per la categoria. Ad ogni modo, Fracchiolla già si sta muovendo alla ricerca di altri colpi di mercato importanti. Tra questi rientra Davide Cavaliere, attaccante del 1999, di proprietà del Lecce, ma quest’anno in forza al Nardò del mister brindisino Roberto Taurino, in Serie D. Anche Giuseppe Gargiulo del Gravina (altra società di Serie D) piace alla Virtus, terzino classe ’97. Per quanto riguarda i possibili partenti, invece, ci sono Agostinone e Prestia, marcati stretti dall’Alessandria dell’ex D’Agostino. Per il difensore centrale, sirene anche da parte di Cittadella e Ternata.

Ma il sodalizio sportivo di Città degli Imperiali, però, deve anche fare i conti con la grada stadio. “Il cronoprogramma procede bene – dice Magrì, rassicurando i tifosi – e spero che entro il 30 di settembre Francavilla possa avere il suo stadio. Ringrazio Brindisi, il suo Commissario Prefettizio, il Prefetto e tutti coloro che ci hanno permesso, e ci permetteranno per qualche altra partita ancora, di giocare nella loro città”.

Insomma, è tutto pronto per la stagione 2018/2019, grazie ad una figura solida al vertice come il presidente Magrì, ad uno staff dirigenziale esperto come Donatiello e Fracchiolla e ad una guida tecnica d’esperienza quale è mister Zavettieri.

Tommy Lamarina

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas