Brindisi: la Squadra Mobile rinviene sulla litoranea nord auto rubata nel capoluogo




Prosegue la massiccia attività dinamica di controllo del territorio da parte della Polizia Stato brindisina: un dispositivo che risulta peraltro dispiegato da qualche tempo, in quanto i reati predatori e soprattutto i furti di veicoli sono al centro degli sforzi preventivo-repressivi attuati dal Questore di Brindisi Dr. Maurizio Masciopinto.

Il fenomeno, tra l’altro, ha comportato l’avvio di mirate azioni della Squadra Mobile brindisina, finalizzate ad individuare i responsabili di tali delitti, ma soprattutto i ricettatori dei mezzi asportati.
Negli ultimi mesi, infatti, numerosi sono stati i nascondigli di auto e moto rubate individuati dagli investigatori della Polizia di Stato ed ove erano riposti mezzi in attesa di essere utilizzati in più gravi azioni delittuose o smontati e/o ricondizionati per una loro nuova alienazione a terzi interessati. Oltre alle auto ed alle moto, come si rammenterà, nelle precedenti occasioni, dagli investigatori della Squadra Mobile venivano anche trovate chiavi adulterine, centraline elettroniche, motori e pezzi di auto rubate. Su questa positiva scia, nella mattinata di oggi 12 settembre 2017, operatori dell’Unità Anticorruzione e della Sezione Antidroga della Squadra Mobile avevano modo di perlustrare l’area litoranea della periferia Nord di Brindisi, riuscendo ad individuare e rinvenire, in una piccola strada sterrata, vicino alla vegetazione, un’autovettura Citroen Xsara che era stata rubata a Brindisi il 10 settembre scorso.

Dopo le verifiche e gli accertamenti del caso, rintracciato il proprietario, la Citroen rinvenuta dal personale operante veniva restituita.

COMUNICATO STAMPA SQUADRA MOBILE - QUESTURA DI BRINDISI

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas