Brindisi: Assalto al bancomat e conflitto a fuoco. Indagati i due poliziotti





Sono stati indagati per omicidio colposo due poliziotti della Sezione Volanti della Questura di Brindisi, che lo scorso sabato sono stati coinvolti in una sparatoria che ha portato alla morte Giovanni Ciccarone, 50enne di Ostuni, uno dei cinque banditi autori dell’assalto ai due bancomat della filiale della Banca Popolare di Bari di via Orazio Flacco, nel rione Commenda della città.

Per il magistrato inquirente, Pierpaolo Montinaro, si tratta di un atto dovuto per procedere al conferimento degli incarichi per l’esecuzione dell’autopsia e della perizia balistica che dovrà definire la dinamica della sparatoria.

Secondo la ricostruzione della vicenda, la banda, composta da almeno cinque soggetti, di cui quattro in azione ed un autista, ha aperto per prima il conflitto a fuoco con gli agenti, diretti dal Vice Questore Antonio Sfameni, intervenuti per sventare l’azione criminosa, a seguito di una segnalazione di una cittadino. Quando la polizia ha risposto al fuoco, Ciccarone è stato colpito prima al torace, all’altezza del cuore, e poi alla testa.

Intanto, sono state acquisite le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona, al fine di capire l’esatta dinamica della vicenda e risalire agli altri componenti della banda, tutti col volto travisato, riusciti a fuggire via a bordo di una Audi A6. Sulla parte anteriore dell’auto della polizia sono visibili addirittura diversi fori di proiettili esplosi dai rapinatori. La vettura, inoltre, durante l’inseguito lungo la statale 379 per Bari è stata bloccata anche da bande chiodate che hanno bucato le gomme della volante stessa.

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas