Banditi scatenati in provincia, rapine a Mesagne e Carovigno. Bloccato un bandito



Simply-Me-Lanzillotti-Ca

Due rapine sono state messe a segno questa sera nel brindisino. A Mesagne nel rione Mater Domini ad essere preso di mira è stato il supermercato Simply in via Alessandro Volta. Intorno alle 19 due banditi armati di taglierino e con volto coperto da passamontagna, sono entrati nel supermercato e davanti ad una quindicina di clienti, minacciando i dipendenti con le lame hanno intimato ai cassieri di consegnargli il cassetto del registratore contenente il denaro. Una delle cassiere ha messo in salvo la figlia del titolare Ivano Guarini portandola in braccio nel magazzino. Preso il bottino i rapinatori sono fuggiti via, uno dei dipendenti però ha inseguito i due riuscendone a bloccare uno fino all'arrivo della polizia. Si tratta del 20enne Gianfranco Costantino, di Latiano arrestato poi con l’accusa di rapina aggravata e danneggiamento in concorso e trasportato in caserma. Gli agenti impegnati nelle ricerche sono già riusciti a recuperare il passamontagna di uno dei 2 rapinatori e i 2 taglierini. Una seconda rapina è stata invece messa a segno ai danni della gioielleria Lanzillotti di via Carducci a Carovigno. Su quanto accaduto indagano i carabinieri della Stazione di San Vito dei Normanni.

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas