Brindisi.Amministrative 2012. Il vice sindaco uscente Mauro D’Attis ritira la candidatura

580 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 10 febbraio Print

Brindisi.Amministrative 2012. Il vice sindaco uscente Mauro D’Attis ritira la candidatura

Credo sia giunto il momento di uscire dal silenzio che prudenzialmente avevo mantenuto

confidando che le scelte politiche fossero in grado di garantire la giusta dignità al dibattito

interno per una decisione così importante come quella del nome che rappresenterà il

centro-destra nella prossima tornata elettorale.

Per la città di Brindisi ho sempre messo a disposizione la mia onestà, la passione,

l’impegno, l’esperienza maturata nel movimento giovanile, nella gestione dell’ente locale,

nella rappresentanza nazionale in Anci. Sono stato Consigliere, Assessore, vice Sindaco e

poi, per una nota brutta vicenda, Sindaco facente funzioni. Per molti, questo, poteva

essere sufficiente per concorrere alla carica di Sindaco ma io ho dato ugualmente la

disponibilità a confrontarmi nelle Primarie.

Non volevo, come ho già dichiarato, essere “l’erede al trono” perché sono stato abituato a

guadagnarmi tutto nella vita e soprattutto i consensi in politica. Sia la disponibilità alla

candidatura, sia questa decisione sono frutto di mie scelte autonome pur nel rispetto di

tutti.

È evidente che ancora oggi il PDL è impelagato in estenuanti trattative e si interroga e si

confronta all’interno su primarie sì o no, e se sì, di coalizione o di partito con un occhio

troppo attento agli equilibri esterni alla questione Brindisi. D’altra parte, dopo la dichiarata

disponibilità alle primarie, Lorenzo Maggi ritratta, intacca la sua coerenza e decide di

evitarle.

I cittadini tutti, ed in particolare i nostri elettori, meritano, a questo punto, rispetto per

continuare a credere che ci sia una valida proposta di governo.

Con questo comunicato voglio offrire, proprio a chi nel PDL e nel centrodestra ci crede

ancora, due contributi.

Il primo di chiarezza.

Per permettere al Partito in cui sono politicamente nato, di cominciare ufficialmente la

campagna elettorale, riconosco candidato sindaco Massimo Ciullo, al quale chiedo di

mostrare la forza e di guidare il PDL ed il centrodestra alla vittoria.

Lui, che si è “battuto” contro di me convinto di poter essere il Sindaco, ora dedichi le

stesse energie e ci metta la stessa determinazione nel trovare i candidati, formulare un

programma e prendere i voti.

Il secondo di impegno.

Assicuro che la campagna elettorale mi vedrà comunque impegnato, con le forme e nei

modi che meglio valuterò, contro la sinistra per far sì che il centrodestra possa tornare a

guidare la città e portare a compimento tutti i progetti già avviati.

Ringrazio di cuore tutti i colleghi di Partito e tutti i cittadini che hanno davvero creduto in

me accettando la mia disponibilità e dandomi fiducia.

Mauro D’Attis

.Notizie , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas