Ceglie Messapica. L’A.C.I.A.M. chiede maggiore controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine.

412 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 15 gennaio Print

Gli ultimi tempi hanno visto la comunutà cegliese vittima di tanti atti criminosi molto gravi.Volglio ricordare che da circa un anno a questa parte si sono verificate diverse rapine a mano armata, furti, incendi,in una percentuale estremamente più elevata che in passato creando un clima di grave preoccupazione ai cittadini ed alle imprese che in questo terrirorio lavorano e producono .
Siamo arrivati alla esasperazione perchè la gente non si sente più tranquilla e molti cittadini cominciano ad avere paura di andare nei locali nelle ore di punta.      
Un pò di tempo fà l’A.C.I.A.M. ha incotrato l’amministrazine comunale e S.E.il prefetto di brindisi per fare il punto della situazione e per sollecitare un maggiore controllo del territorio,cosa che in parte è avvenuta ma che a distanza di tempo è risultata insufficiente,visto che gli atti criminosi sono addirittura aumentati di frequenza.
L’associazione antiracket di Ceglie si fà portavoce di questi malumori della nostra collettività e chiede all’aministrazione comunale di predisporre un tavolo tecnico con la presenza di carbinieri, istituti di vigilanza presenti sul territorio,vigili urbani,associazione antiracket per fare il punto della situazione.
Chiediamo a S.E.il prefetto di farsi promotore presso i vari comandi provinciali di Polizia,Guardia di Finanza,Carabinieri di iniziatve atte a sgominare queste bande di malfattori e delinquenti comuni, per ripristinare fra i cittadini del nostro comune un clima più sereno,perchè non si pregiudichi una situazione economica già molto grave .
Chiediamo alle isttuzioni tutte di mettere in campo tutti gli sforzi possibili per un maggiore controllo del terrirorio e per la istituzione di una intelligence in grado di poter contrastare tutti questi fenomeni criminosi e di assicurare alla giustizia gli autori materiali di questi crimini.
Ceglie Messapica li 14/01/12
                                                                                                                                                                                                         il presidente
                                                                                                                                                                                                     domenico maggi
                  

.Notizie , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas