Provincia: Stanziati 3 milioni di euro per la riqualificazione energetica del Liceo Pepe di Ostuni e dell’ITC di Francavilla Fontana Fontana

705 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 13 gennaio Print

Provincia: Stanziati 3 milioni di euro per la riqualificazione energetica del Liceo Pepe di Ostuni e dell’ITC di Francavilla Fontana Fontana

Ammonta a quasi tre milioni di euro lo stanziamento da parte dell’Area Vasta Brindisina per la riqualificazione energetica di alcuni istituti scolastici di competenza dell’Amministrazione provinciale. Lo annuncia l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici Maurizio Bruno ad esito dell’incontro svoltosi questa mattina a Bari, presso la Fiera del Levante, con il presidente della regione Nichi Vendola e il vice presidente e assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone.

“La Provincia di Brindisi – ha dichiarato l’assessore Bruno – è al momento l’unica provincia della regione Puglia ad aver ottenuto finanziamento per l’efficientamento energetico degli istituti superiori. Abbiamo puntato proprio su questo settore nella consapevolezza che il miglioramento della sostenibilità ambientale e delle prestazioni energetiche di una parte del nostro patrimonio edilizio rappresenta un punto importante della nostra azione amministrativa”.

L’importo dell’intervento per il Liceo Pepe di Ostuni ammonta a 1.444.671,01 euro e per l’ITC di Francavilla Fontana Fontana a 1.455.328,99 euro per un totale di 2.900.000,00 euro.

“Attraverso questi finanziamenti – continua Bruno –  si produrrà un complessivo miglioramento dei due istituti scolastici attraverso la riqualificazione e l’efficientamento energetico degli stessi. Ciò vuol dire che saranno utilizzati fonti rinnovabili per l’approvvigionamento energetico con un risparmio sui consumi, verrà realizzato un sistema di monitoraggio dei consumi energetici, si procederà all’isolamento termico degli edifici e saranno utilizzati materiali eco sostenibili. Il tutto al fine di evitare la dispersione di calore e di energia che rappresenta uno dei problemi più importanti da risolvere”.

Il progetto dovrà essere coerente con gli obiettivi della misura P.O. Fesr 2007-2013 e con le Linee Guida per il Finanziamento degli Interventi di miglioramento della sostenibilità ambientale e delle prestazioni energetiche del patrimonio edilizio della Regione Puglia.

“In base alle direttive del disciplinare sottoscritto in Regione – conclude Bruno – la Provincia ha 150 giorni di tempo per far partire gli appalti e altri 130 giorni per l’avvio delle attività. In questo modo viene garantita una celerità degli interventi così da assicurare in breve tempo un servizio utile per tutta la comunità del territorio provinciale”.

Comunicato Stampa Amministrazione Provinciale di Brindisi

.Notizie , , , , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas