Basket C Regionale: Invicta Brindisi-Assi Brindisi 88-71

918 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 8 gennaio Print

Basket C Regionale: Invicta Brindisi-Assi Brindisi 88-71

Il tanto atteso derby brindisino di inizio anno va ai biancazzurri dell’INVICTA che superano i “cugini” dell’ASSI Basket per 88-71.
Due punti importanti quelli conquistati dai ragazzi del Presidente Pino Pennetta, utilissimi per l’avvio di un nuovo trend positivo per il consolidamento di un posto play-off.
Partita piacevole, a tratti entusiasmante, con entrambe le squadre che vogliono fare bene e scrollarsi di dosso le ultime prestazioni non certo brillanti.
Gli starting five sono quelli previsti: il duo Galluccio-Sarli deve fare a meno di Serpentino infortunato e mandano in campo Zecca, Moro, Leo, Ventruto e Della Corte; risponde Cozzoli (che deve ancora rinunciare a Salvatore Leo) che schiera Morrone, Cristofaro, Caliandro, Castellitto e Alessandro Botrugno.
Al fischio d’inizio della coppia arbitrale, l’atmosfera colma di fair-play del prepartita lascia il posto ad un derby vero: tra gli spalti la presenza non è traboccante, ma c’è il pubblico delle grandi occasioni con i sostenitori di entrambe le parti che si fanno sentire.
Il primo quarto è equilibratissimo: i biancoazzurri (che giocano in casa) iniziano bene con Botrugno, Cristofaro e Caliandro; gli ospiti rispondono con un Della Corte a tratti incontenibile (28 punti) e Moro. Il primo tempino si chiude con una tripla biancorossa che fissa il parziale sul 20-21 per l’ASSI.
Il secondo tempo parte sugli stessi ritmi: in difesa si subisce ancora Della Corte su cui coach Cozzoli ruota ripetutamente marcatore; sull’altro fronte Morrone (che nella prima frazione si era visto pochissimo) viene servito con più continuità ed il gioco di attacco migliora sensibilmente; a metà frazione il tecnico Invicta, non soddisfatto, chiama un timeout ed istruisce i suoi chiedendo di evitare tiri frettolosi ed una maggiore circolazione di palla.
La squadra applica quanto richiesto dal coach ed i risultati sono immediati: la manovra più lunga consente di arrivare alle soluzioni di attacco più agevoli per Cristofaro & Co che chiudono il secondo quarto in vantaggio 41-37.
Nel terzo quarto la svolta: i padroni di casa continuano a macinare azioni pregevoli in attacco, mentre in difesa riescono a trovare le misure agli avversari che si innervosiscono e inveiscono nei confronti degli arbitri procurandosi tecnici a ripetizione.
L’ultimo quarto inizia con il punteggio di 67-51 ed una situazione falli altamente deficitaria per gli ospiti che comunque non mollano e cercano di limitare al massimo i danni, ma la formazione casalinga è ormai in striscia e non sbaglia niente. Negli ultimi minuti, con oltre venti punti di vantaggio, trovano spazio anche i giovanissimi Gabriele e Pagliara.
Il match si conclude con il punteggio di 88-71 per una vittoria dal sapore speciale.
Sabato prossimo, sempre sullo stesso parquet alle ore 17:30, è di scena la Polisportiva San Vito che, nonostante la falsa partenza in campionato, staziona in classifica proprio a pari punti con i brindisini. Un match tutto da giocare.

Basket

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas