Brindisi calcio: si dimette l’ex presidente Roberto Quarta

491 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 27 dicembre Print

Brindisi calcio: si dimette l’ex presidente Roberto Quarta

Riceviamo e pubblichiamo  nota di Roberto Quarta ai soci del Brindisi:

Di seguito l’assemblea dei soci tenutasi lo scorso 21.12.2011 nella quale è stata deliberata, tra l’altro, la ricapitalizzazione della società SSD Città di Brindisi, con Ia presente Vi comunico quanto segue.Mi onora l’aver contribuito a costituire la “Società Sportiva Dilettantistica Calcio Città di Brindisi a responsabilità limitata” lo scorso 29 luglio 2011.Allorchè sembrava definitivamente tramontata la storica tradizione calcistica della Nostra Città, il coraggio e l’orgoglio di un piccolo nugolo di persone volenterose, tra cui il sottoscritto, supportate dal “Comitato di Crisi” costituito da alcuni rappresentanti istituzionali del Nostro Comune, al contrario, fece sì che si realizzasse concretamente la speranza di rivedere il calcio giocato, e con esso la Città di Brindisi, tra i maggiori protagonisti dei campionati sportivi nazionali.Così dopo un ottimo inizio della stagione sportiva, che ha visto la Città di Brindisi essere direttamente ripescata, non senza sacrifici e sofferenze, nel campionato di serie D (risultato fino a quel momento insperato), le ultime tumultuose vicende societarie che tutti conosciamo e di cui tutti siamo stati protagonisti, nel bene e nel male, tuttavia, hanno rischiato di distogliere l’attenzione da un progetto entusiasmante sorto intorno alla nuova società.Poichè non intendo rappresentare colui che possa in alcun modo ostacolare il corso del progetto Città di Brindisi, al quale come a vostra perfetta conoscenza mi sono dedicato con totale passione e dedizione, dopo una profonda riflessione, pur convinto di una diversa concezione del calcio, tuttavia, ritengo di dover lasciare al nuovo assetto di maggioranza la conduzione totale e completa della società.Per questo motivo con la presente Vi comunico che non sottoscriverò l’aumento di capitale deliberato e che nemmeno  intendo esercitare, come invece preannunciato in passato, il diritto di riscatto relativamente alla parte delle quote sociali che i soci R.A. Costruzioni  s.r.l. e Sernicola Guido avevano ceduto e venduto ai sigg.ri  De Finis Annino, Galluzzo Roberto e Spinelli Mario con atto pubblico di cessione di quote sociali del 04.10.2011, rispetto al quale Vi comunico la formale ed espressa rinuncia al diritto di prelazione.  Ritenendo di dover chiudere definitivamente la mia esperienza con la società SSD Città di Brindisi, non sussistendo più, per quanto sopra esposto, i motivi della mia partecipazione, metto a Vostra disposizione le mie quote sociali che sin da oggi dichiaro che sono pronto a cederVi.Con l’augurio e la speranza che il Calcio a Brindisi possa presto ritornare al prestigio del glorioso passato.    Rimango in attesa delle Vostre determinazioni in ordine l’acquisizione delle mie quote sociali per le quali Vi invito, se ritenete, a comunicarmi la data dell’atto notarile di cessione in Vs. favore.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas