Brindisi: pregiudicato 37enne arrestato per detenzione di armi, maltrattava i familiari.

800 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 7 dicembre Print

Brindisi: pregiudicato 37enne arrestato per detenzione di armi, maltrattava i familiari.

Assumeva Hashish, maltrattava barbaramente moglie e figli e possedeva una pistola senza matricola. Gli agenti della squadra mobile di Brindisi in collaborazione con i colleghi dell’ufficio minori hanno arrestato nel primo pomeriggio di ieri, Biagio Primiceri, 37enne pregiudicato brindisino con l’accusa di detenzione illegale di una pistola completa di caricatore rifornito con 7 cartucce e altre munizioni. E’ stata la detenzione dell’arma che ha potato all’arresto dell’uomo al quale però li agenti sono arrivati durante le attività relative alla messa in sicurezza di una mamma e dei suoi figli che, da qualche tempo, subivano violenze all’interno del contesto familiare. Primiceri e’ stato anche denunciato per la detenzione di una piccola quantita’ di hashish, sostanza stupefacente della quale il pregiudicato ha dichiarato si è dichiarato assuntore. Dopo l’arresto il 37enne è stato portato nella casa circondariale di brindisi a disposizione dell’aautorità giudiziaria. la donna e i suoi figli, invece, su disposizione del Tribunale per i minori di Lecce, erano stati gia’ accompagnati in una struttura protetta dagli agenti dell’ufficio minori.

.Notizie , , , , , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas