Tuturano: in carcere esponente del clan Buccarella per scontare una condanna per estorsione

983 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 26 ottobre Print

Tuturano: in carcere esponente del clan Buccarella per scontare una condanna per estorsione

Arrestato per essere accompagnato in carcere a Lecce dove dovrà scontare la pena di 2 anni e 7 mesi di reclusione per reato di estorsione in concorso. Il 53enne brindisino Cosimo Fai Giardino residente nella frazione di Tuturano è stato raggiunto dai carabinieri della stazione di tuturano su ordine della procura della repubblica di Lecce. Fai era stato arrestato il 19 febbraio 2012 nell’ambito dell’operazione denominata “helios”, che aveva colpito alcuni esponenti del clan “buccarella”.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas