San Pietro Vernotico: evasione fiscale, la Finanza sequestra un opificio ed uno studio commerciale per un ammontare di 300mila euro

518 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 5 agosto Print

Militari della Tenenza della Guardia di Finanza di San Pietro Vernotico. All’esito di specifiche indagini economico-finanziarie, hanno eseguito, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, un provvedimento di sequestro preventivo “per equivalente”, finalizzato alla confisca di beni immobili per un valore complessivo di oltre 300mila euro.

In particolare, le Fiamme Gialle, nel corso di pregressa attività ispettiva hanno accertato che il legale rappresentante della società, in concorso con il proprio consulente fiscale, ha indicato nella dichiarazione annuale elementi passivi “fittizi” con il chiaro intento di evadere le imposte.

I due responsabili sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria.

Pertanto, il vincolo cautelare, equivalente all’ammontare dell’IVA evasa nell’anno 2009, è stata applicata su:

– un opificio industriale di proprietà della società coinvolta;
– un immobile adibito a studio commerciale riconducibile al citato consulente fiscale.

.Notizie , , , , , , , , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas