Brindisi:nuovo blitz della Polizia Municipale sul litorale nord. Sgombrati capanni abusivi

428 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 5 agosto Print

Brindisi:nuovo blitz della Polizia Municipale sul litorale nord. Sgombrati capanni abusivi

Questa mattina alcune pattuglie della P.M. , su disposizione del Comando ,
coadiuvati da uomini e mezzi della locale ditta di igiene pubblica , hanno
fatto sgomberare ben tre capanni abusivi posti sostanzialmente sull’arenile
e parte sugli scogli di Punta Penne – località molto frequentata dai
bagnanti , nelle immediate vicinanze della vasta area da qualche giorno
oggetto di strutturali interventi di recupero così come voluto dalla
Amministrazione Comunale .

Purtroppo , però , nonostante l’avvio dei lavori di bonifica e la recinzione
da cantiere delle vicina area di intervento , “bontemponi” hanno invaso con
tende , capanni e strutture in metallo , la parte demaniale con inevitabile
scarso senso civico dei numerosi medesimi frequentatori ; numerosi perchè le
occasionali tende presentavano letti , forme elementari di cucine per
cottura pasti , bagni “fai da te” e quant’altro di molto improvvisato
potesse essere utile per un intrattenimento , anche notturno , sul mare ,
con vista mare .
Grave è apparso il deturpamento dell’area demaniale individuata sia dal
punto di vista dell’uso che dei resti delle passate convivenze ovvero quanto
immaginabile possa ricondursi alla coesistenza di almeno 10 / 15 persone –
sicuramente bambini inclusi .

Spero che quest’ultimo intervento repressivo lungo la costa a nord del
capoluogo “possa dissuadere chicchessia a installare tende o capanni sugli
scogli o sull’arenile immaginando che non solo le parti naturali siano di
pubblico dominio e fruibilità ma che l’azione della Pubblica
Amministrazione , di cui in questi giorni proprio nell’area oggetto oggi di
intervento , voglia e possa contribuire a sensibilizzare i cittadini tutti
del rispetto massimo da avere del patrimonio naturalistico costiero .

Ripulita l’area , rimosse tutte le masserizie e i tubi innocenti , si
verificava la immediata fruibilità da parte di alcuni nuclei familiari che
installavano gli ombrelloni .

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas