Brindisi, porto: la Guardia di Finanza sequestra oltre 6mila kg di alimentari provenienti dalla Grecia. Tre persone denunciate all’autorità giudiziaria

398 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 28 giugno Print

Brindisi, porto: la Guardia di Finanza sequestra oltre 6mila kg di alimentari provenienti dalla Grecia. Tre persone denunciate all’autorità giudiziaria

Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Brindisi, all’esito di specifici controlli volti alla prevenzione e repressione di traffici illeciti, eseguiti all’interno del locale scalo marittimo, in collaborazione con i funzionari della Dogana e del Dipartimento di Prevenzione S.I.A.N. (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) di Brindisi, hanno sequestrato oltre 6.000 chilogrammi di prodotti alimentari.
Nel particolare le Fiamme Gialle hanno sottoposto a controllo – presso il varco doganale di Costa Morena Ovest del locale scalo marittimo – un autoarticolato, con targa bulgara appena sbarcato dalla motonava “Sorrento” proveniente dalla Grecia all’interno del quale sono stati rinvenuti e sottoposti a:

– sequestro amministrativo di 5.000 chilogrammi di prodotti alimentari vari (conserve) privi delle previste indicazioni in lingua italiana;
– sequestro penale di 1.100 chilogrammi di formaggio (tipo “feta”) in avanzato stato di alterazione conseguente alla cattiva conservazione del prodotto durante il trasporto.

I citati prodotti erano destinati ad una ditta del Centro Italia.

Tre responsabili, tutti di origine bulgara, sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas