Brindisi: dirigente pubblico svolgeva attività extra-istituzionale non autorizzata. Scoperto dalla Guardia di Finanza.

489 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 19 giugno Print

Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno scoperto un dirigente pubblico di Brindisi che, sfruttando le conoscenze professionali acquisite nell’ambito dei propri compiti istituzionali. ha svolto attività extra-istituzionale “non autorizzata” dall’Amministrazione di appartenenza, percependo oltre 150mila euro di compensi, peraltro, solo in parte dichiarati al fisco.

Le Fiamme Gialle, nel corso di ordinaria attività ispettiva svolta ai fini fiscali nei confronti di un professionista (ingegnere), accertavano la sua qualità di pubblico dipendente, svolgendo gli approfondimenti del caso.

Pertanto in collaborazione con il Nucleo Speciale Pubblica Amministrazione della Guardia di Finanza di Roma e su delega della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – Ispettorato, sono state svolte apposite verifiche, a tutela della spesa pubblica, nei confronti del predetto professionista, nel corso delle quali è emerso che il medesimo, negli anni dal 2003 al 2012, ha svolto, effettivamente, attività extra-istituzionale, per conto di 66 clienti tra cui 26 persone fisiche e 40 persone giuridiche, senza l’autorizzazione dell’Amministrazione di appartenenza.

Inoltre si è appurato che i vari clienti non hanno inviato, entro i termini previsti, all’Amministrazione di appartenenza del dipendente pubblico, la comunicazione dei compensi a lui corrisposti.

In relazione a ciò, è stata contestata ai predetti clienti una sanzione pecuniaria complessiva di circa 215mila euro per la violazione del D.Lgs. 165/2001, per avere conferito incarico retribuito al professionista senza autorizzazione dell’Amministrazione di appartenenza e omesso la comunicazione dei compensi corrisposti al dipendente pubblico alla stessa Amministrazione di appartenenza entro i termini di legge

.Notizie , , , , , , , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas