San Pietro V.co: beni per 1,4 milioni di euro sequestrati dalla Guardia di Finanza

343 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 11 giugno Print

Militari della Tenenza della Guardia di Finanza di San Pietro Vernotico hanno eseguito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, un provvedimento di sequestro preventivo finalizzato alla confisca “per equivalente”, nei limiti della capienza dei beni riconducibili a due soggetti e ad una società di capitali operante nel settore del commercio all’ingrosso dei prodotti ortofrutticoli.
In particolare, le Fiamme Gialle, hanno sottoposto a sequestro i seguenti beni per un valore di 1,4 milioni di Euro:

– capannone industriale intestato alla società, per responsabilità amministrativa dipendente da reato (come disciplinato dal D.Lgs. 231/2001 – Profitto Illecito Amministrativo)
– autovettura:
– motociclo;
– quote sociali;
– somme di denaro,

riconducibili all’amministratore ed al socio della su citata impresa, indagati per il reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

L’operazione di servizio scaturisce da una complessa attività ispettiva avviata dalle Fiamme Gialle, nella quale sono emersi profili penalmente rilevanti circa la percezione, da parte della società di un finanziamento nell’ambito del programma operativo “Regione Puglia F.E.S.R. 2007/2013″.

Lo sviluppo delle indagini ha permesso di scoprire che i beni di un valore complessivo di oltre un milione di euro, per i quali era stato concesso il finanziamento, non erano mai stati acquistati.

.Notizie , , , , , ,

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas