Francavilla Fontana: Azienda agricola percepisce idebitamente fondi pubblici per circa 300mila euro. Sequestro della Finanza

308 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 31 maggio Print

Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana, hanno eseguito, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, un provvedimento di sequestro preventivo “per equivalente” nei confronti di un’azienda agricola.

Il vincolo cautelare, equivalente all’ammontare dei contributi pubblici (POR Puglia 2000/2006 – “Investimenti nelle aziende agricole”) “indebitamente” percepiti negli anni 2008 e 2009, ha interessato:

n. 2 fabbricati;

n. 2 terreni agricoli;

n. 6 conti correnti bancari;

n. 1 libretto postale;

n. 1 autovettura di grossa cilindrata,

per un valore complessivo di circa 300 mila euro.

L’operazione scaturisce da pregressa attività, a tutela della spesa pubblica, nel corso della quale le Fiamme Gialle accertarono che la predetta azienda agricola aveva indebitamente ottenuto finanziamenti pubblici, utilizzando fatture “false”, emesse da altre imprese “compiacenti”, per la realizzazione degli investimenti richiesti dal programma operativo (costruzione di fabbricato ad uso zootecnico).

Quatto responsabili furono denunziati all’Autorità Giudiziaria.

 

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas