Brindisi:ASI “preparativi “per la conferenza dei servizi del 15 aprile prossimo

337 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 12 aprile Print

Il Presidente del Consorzio ASI, Marcello Rollo, rende noto che nella giornata di ieri, 11 aprile, presso la sede consortile, al fine di concordare la migliore linea comune da tenere durante la conferenza convocata per il 15 aprile p.v. dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – Direzione Generale per la Tutela del Territorio e delle Risorse Idriche, si sono riuniti la Provincia, il Comune, rappresentato in persona del Sindaco Consales, ed il Consorzio ASI di Brindisi. Su pressante invito del Sindaco Consales, il Dott. Lorenzo Nicastro, Assessore Regionale per la Qualità dell’Ambiente – Ecologia, Ciclo Rifiuti e Bonifica, Rischio Industriale, ha telefonicamente confermato la sua personale presenza alla conferenza presso il Ministero, assicurando collaborazione fattiva ed incondizionata al compimento del percorso avviato a seguito dell’incontro che il Sig. Ministro Corrado Clini concesse alle Istituzioni locali in data 24 aprile 2012.
La riunione del prossimo 15 aprile è stata convocata per dibattere sul procedimento da seguire per l’utilizzo delle aree inedificate ricadenti nel sito di interesse nazionale di Brindisi.
Tale riunione, a cui sono stati invitati a partecipare, oltre al Consorzio ASI, il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Puglia, la Provincia ed il Comune di Brindisi, è stata fortemente richiesta dal Presidente Rollo appena ricevuto il verbale della Conferenza di servizi decisoria del 20 dicembre 2012 che, invece di ratificare quanto proposto e concordato col Ministero dell’Ambiente e quanto positivamente istruito dalla Conferenza di servizi del 16.10.2012, ha ritenuto rimandare a data da destinarsi l’esame dei procedimenti proposti dal Consorzio per un approfondimento istruttorio da espletare congiuntamente con le Amministrazioni e gli Enti locali.
In particolare, l’argomento da trattare è relativo alle condizioni di utilizzo delle aree industriali edificabili, ancora allo stato agricolo, per le quali il Consorzio ha attuato i relativi piani di caratterizzazione, predisposti dall’ARPA Puglia e dall’Università di Lecce, su incarico dell’allora Commissario delegato per l’emergenza ambientale in Puglia.
L’argomento sarà trattato alla luce della presa d’atto, intervenuta durante la Conferenza di servizi istruttoria del 16 ottobre 2012, del verbale della riunione del 29 maggio 2012, tenutasi presso il Ministero dell’Ambiente con la Provincia, il Comune di Brindisi ed il Consorzio ASI.
Il verbale della riunione del 29 maggio 2012, già concordato col Ministero, a valle dell’incontro che in data 24 aprile 2012 fu concesso agli stessi Enti dall’Onorevole Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, prevede l’utilizzo delle aree che non hanno sinora ospitato alcuna attività industriale e per le quali la qualità della falda freatica soggiacente è ascrivibile ad attività espletate all’esterno delle stesse aree.
Il PRESIDENTE
Marcello Rollo

PAGINA 1 DI 1

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas