Brindisi: Gli negano l’asilo politico e si taglia le vene in Questura

349 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 25 marzo Print

Gli negano l’asilo politico si taglia le vene negli uffici della Questura.E’ accaduto questa mattina a Brindisi. Protagonista della triste vicenda un uomo di nazionalità irachena.La commissione territoriale si era espressa negativamente sul riconoscimento per l’asilo politico circa 15 giorni rigettando la richiesta . Oggi l’uomo preso dalla disperazione si era recato all’Ufficio Immigrazione della Questura per chiedere aiuto.
Ma mentre attendeva il suo turno, ha tirato fuori una lametta e si è tagliato le vene dei polsi. Immediatamente è stato soccorso e trasportato con l’ambulanza del 118 al Pronto soccorso del ospedale Perrino. Le sue condizioni fortunatamente non sono gravi

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas