FRANCAVILLA FONTANA: L’ON. LUIGI VITALI RISPONDE A MONSIGNOR ALFONSO BENTIVOGLIO

765 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 23 marzo Print

Voglio interpretare come sfogo le dichiarazioni di Monsignor Alfonso Bentivoglio apparse sugli organi di stampa locali a seguito di un furto perpetrato in una chiesa che si affaccia su Piazza Giovanni 23° piuttosto che come atto di accusa nei confronti della civica amministrazione di Francavilla Fontana.

Come è noto al rettore della Basilica Minore della Città degli Imperiali la scelta di chiudere al traffico quella piazza risponde all’esigenza di preservare quel luogo, completamente ristrutturato, dall’usura del traffico e di rivalutare le due bellissime chiese che vi si affacciano.

L’illuminazione è più che sufficiente e la vigilanza di quelli come degli altri territori della città è assicurata, sino all’orario previsto, dalla polizia municipale e dopo quello, dalle forze dell’ordine cittadine.

La richiamata sporcizia (buste di spazzatura ed escrementi di animali domestici) non può e non deve essere imputata all’amministrazione, come ben da Don Alfonso, ma al pessimo senso civico di poche persone che con il loro disprezzo delle più elementari norme di civile convivenza, mandano in malora la correttezza della stragrande maggioranza di Francavilla premiata come la prima città pugliese per la raccolta differenziata.

Ma su questo, posso assicurare, che l’amministrazione, dopo un necessario periodo di rodaggio e sensibilizzazione, prossimamente interverrà con sanzioni adeguate a controlli stringenti. Il clero, ritengo, potrebbe collaborare con le istituzioni civiche diffondendo ai fedeli oltre che la parola del Signore anche pratiche di buona condotta civica. Noi ne saremmo felici.

Anche questo mio intervento non vuole essere di provocazione a nessuno ma solo di ripristino della verità e di invito a tutti a fare la propria parte.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas