Brindisi: La Finanza scopre lavoratori in nero

367 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 18 marzo Print

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi, nell’ultimo fine settimana, nell’ambito delle prerogative attribuite al Corpo – in veste di polizia economico-finanziaria, hanno condotto una serie di interventi operativi sul territorio, allo scopo di perseguire i fenomeni evasivi più rilevanti e contrastare il sommerso da lavoro.
Complessivamente, le Fiamme Gialle, hanno:
 constatato 22 violazioni per mancato rilascio dello scontrino e ricevuta fiscale, pari al 18% del totale dei controlli eseguiti;
 individuato nove lavoratori “in nero”, tra cui un minorenne;

Detti controlli hanno riguardato principalmente bar, pizzerie, pasticcerie, macellerie, ristoranti, negozi di abbigliamento, ecc.

Inoltre, i militari della Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro amministrativo diverse centinaia di prodotti (in particolare rasoi e lamette) per violazioni al “codice del consumo”, in quanto sprovvisti delle informazioni merceologiche a tutela del consumatore, tra cui le indicazioni in lingua italiana.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas