BASKET: L’ANT si aggiudica altri due importantissimi punti..Battuta sul parquet della San Francesco la Serapo Gaeta

621 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 11 marzo Print

Soffre per quasi tre quarti ma, con un’ottima ultima frazione, l’ANT Basket Francavilla si aggiudica nettamente l’incontro con la coriacea Serapo Gaeta, conquistando altri due importantissimi punti che la tengono agganciata al 5° posto in classifica in coabitazione con l’Amatori Pescara.

Si parte con i seguenti quintetti: Rotondo, Sodero, Nobile, Mascherpa e Serpentino per la formazione di coach Olive; Lilliu, De Fabritiis, Marrocco, Adessi e Mirone per i laziali di coach Nardone.

È proprio Serpentino, schierato per la prima volta in stagione nel quintetto base, ad aprire le marcature dell’incontro; gli risponde prontamente Mirone che con una schiacciata riporta in parità l’incontro. La gara stenta però a decollare con l’osservato speciale, capocannoniere della DNB, Lilliu che fallisce le prime conclusioni; si sveglia a metà tempo dalla lunetta realizzando un 2/2 che dà il primo vantaggio agli ospiti. Dall’altra parte il più lucido è Paolo Rotondo che inizia la particolare sfida realizzativa proprio con Lilliu realizzando 8 punti contro i 7 messi a segno dall’avversario nel primo quarto, frazione che, dopo un primo tentativo di allungo dei biancazzurri, si chiude sul punteggio di 21-19 dopo la tripla allo scadere di Addessi per gli ospiti.

Il secondo quarto si apre con la tripla del sorpasso ad opera di De Fabritiis con Dagnello che però, con una conclusione da fuori, riporta avanti i suoi. Dopo un canestro di Marrocco sale in cattedra per gli ospiti, nemmeno a dirlo, Lilliu che da qui alla fine del quarto sarà l’unico realizzatore, con 21 totali, della formazione laziale tenendo ancora a galla i suoi e riuscendo a ricucire lo strappo dato dai canestri di Musci e Rotondo (anche lui con un vistoso parziale di 18 punti totali a metà gara) che avevano illuso con un +7 i biancazzurri. Si va al riposo lungo con il punteggio quindi ancora in equilibrio, con il tabellone che segna 40-38.

L’avvio di ripresa è a favore del Gaeta che nei primi minuti opera il nuovo sorpasso e raggiunge il massimo vantaggio di +3. A questo punto, però, l’ANT alza i ritmi; la copertura asfissiante a turno di Nobile e Dagnello su Lilliu da i frutti desiderati (da qui alla fine della gara il bomber gaetano realizzerà infatti solo 2 punti). Nell’area pitturata comandano Rotondo e Serpentino (alla fine 10 rimbalzi a testa) con gli ospiti che si affidano con poco successo alle conclusioni da fuori. Con un canestro da sotto di Comignani, la tripla di Sodero e tre canestri consecutivi di uno scatenato Rotondo, i biancazzurri piazzano un parziale di 11-0 che porta ad un allungo che sembra decisivo (53-45). Il quarto si chiude sul punteggio di 58-52.

Nell’ultimo quarto gli ospiti sembrano ormai incapaci di una decisiva reazione mentre il gioco dei biancazzurri appare ora fluido: il vantaggio così via via aumenta con la gara ormai saldamente nelle mani dei padroni di casa. Si arriva così al suono della sirena con il tabellone che segna 86-67, con i tifosi biancazzurri che festeggiano un’altra importante vittoria dei loro beniamini. Ora coach Olive ha a disposizione 15 giorni, vista la pausa di domenica prossima per la concomitanza con le finali di coppa Italia, per preparare al meglio il difficilissimo impegno che attende la sua squadra alla ripresa del campionato: la trasferta di Roseto contro la forte formazione attualmente al 2° posto in classifica.

 

Basket, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas