Ambiente – Rifiuti del sud-est barese nella discarica di Autigno. Il Comune di San Vito chiede il tavolo tecnico con Brindisi

348 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 4 marzo Print

“Non possiamo permetterci il lusso di continuare ad essere pattumiera al servizio degli altri territori”: è quanto afferma il Presidente del Consiglio Comunale di San Vito dei Normanni, Francesco Cavaliere, in una nota indirizzata al Sindaco della città ed all’assessore comunale all’ambiente.

Nella nota si chiede di organizzare urgentemente un tavolo tecnico con il Comune di Brindisi per unirsi alla richiesta di quest’ultimo di sospensione dell’ordinanza regionale con la quale è stato autorizzato il conferimento dei rifiuti del sud-est barese nella discarica di Autigno.

“La nostra comunità – scrive Cavaliere – viene messa di fronte all’ennesimo problema ambientale: una grande ferita per la nostra salute, per il territorio, per l’agricoltura, per il turismo, per l’economia, per il nostro futuro. Una ferita che ha già provocato tante morti connesse ai rischi industriali presenti sul territorio brindisino.

La nostra è una provincia ormai dichiarata area fortemente compromessa ed in stato di crisi ambientale ed i dati parlano chiaro rispetto al prezzo già pagato in termini di vite umane. Perciò queste scelte deleterie vanno respinte con fermezza.

La città di San Vito dei Normanni – conclude la nota – non è proprietaria del territorio di Autigno, ma è sicuramente la più vicina e non può sottrarsi ad una battaglia di civiltà”

 

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas