Negro : L’ UDC non è morta, i nostri valori sono sempre attuali

343 letture dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 27 febbraio Print

L’Udc non è morta perché i valori che sono alla base del nostro agire politico sono sempre attuali, fortemente sentiti dalla popolazione italiana e fra le nuove generazioni. Le novità della proposta politica del presidente Monti, sulle cui liste è stato trasferito il consenso dei nostri elettori, non sono state comprese a pieno e l’Udc ha pagato un tributo piuttosto caro in questa battaglia elettorale che ci spinge a riflettere non sulle “colpe” della sconfitta ma sulle ragioni del continuare a stare insieme e a voler proseguire su quel percorso intrapreso nella creazione di un nuovo soggetto politico, moderato e di centro. Appare evidente, alla luce del risultato delle politiche 2013, che occorre guardare a possibili e alternativi percorsi che portino nuova linfa e nuovi consensi al nostro partito. Innanzitutto con la selezione di una nuova classe dirigente che sia radicata sul territorio e frutto di una scelta maggiormente condivisa attraverso democratici metodi di partecipazione e coinvolgimento. I candidati al Parlamento, come quelli al Consiglio regionale, non possono più essere calati dall’alto e devono essere selezionati dalla base fra coloro che hanno seguito un percorso all’interno delle Istituzioni a partire dall’esperienza all’interno dei Consigli comunali, introducendo il limite di mandato. Allo stesso tempo occorre aprire le liste ad una maggiore partecipazione delle donne il cui contributo è indispensabile a portare un’ondata di novità e di freschezza nella politica e a mettere fine ad odiose discriminazioni che si sono perpetrate nella storia della nostra Repubblica. In ogni caso, la complessità delle problematiche e la difficoltà nel gestire questa nuova fase della vita del partito potranno essere sicuramente oggetto di un congresso nazionale all’interno del quale poter svolgere un’analisi approfondita e serena che segni il rilancio del progetto avviato per offrire all’Italia una proposta politica centrista e moderata, che coniughi competenza, tenuta dei conti, sviluppo economico e occupazione.

.Notizie, Politica

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 - Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo - contatti: redazione@telebrindisi.tv - tel. +39 3290615650 - +39 3925630311 - Edita da Multimedia Communication sas