Calcio a 5 : Messapia Brindisi, meritata sconfitta nel finale

401 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 11 febbraio Print

Ci sono due modi con i quali il Futsal Messapia Brindisi può considerare il gol di Balestra per il 3-2 del Futsal Francavilla a trenta secondi dalla fine del secondo tempo: imprecare per un punto prezioso sfumato ad un soffio dalla conclusione della partita oppure ammettere la meritata vittoria dei padroni di casa. Nello spogliatoio biancoazzurro all’unanimità si è propesi per la seconda scelta, la più sportiva, quella di accettare che i tre punti siano finiti nelle mani dei francavillesi che hanno creato di più, sprecato di più e che probabilmente ci hanno creduto di più.

I brindisini possono recriminare per un clamorosa occasione capitata sui piedi di Calderaro sul 2-2, e per delle conclusioni sciupate a fine primo tempo, sull’1-1, tra le quali un tiro libero di Praticò intercettato da Rametta. Più lunga invece la lista delle occasioni fallite dai padroni di casa che hanno colpito un paio di pali, fallito due tiri liberi con D’Armini e Balestra e persino un rigore di Paciullo respinto da Mandorino, nettamente il migliore in campo.

E’ il Messapia a sbloccare il risultato al 1’ con Tregua che serve sulla sinistra Praticò il quale beffa l’estremo difensore avversario da posizione molto defilata. D’Armini commette fallo su Tregua, sanzionato con il giallo, un minuto dopo ancora Tregua scavalca lo stesso marcatore con un pallonetto, maglia vistosamente trattenuta, punizione, ma il direttore di gara non se la sente di estrarre il secondo giallo sul quale nessuno avrebbe avuto nulla da ridire, anzi è addirittura ammonito Tregua per proteste. Anche il Futsal Francavilla ha avuto le sue rivendicazioni, tra le quali un presunto salvataggio di mani nella ripresa di Zanzariello sulla linea di porta. Episodi che comunque non hanno condizionato l’esito della partita.

Il pareggio dei locali giunge al 23’ da calcio d’angolo con Pietanza lasciato solo al limite dell’area. Nel secondo tempo i padroni di casa completano la rimonta al 33’ con Bungaro che da lontano deposita sotto l’incrocio una respinta dell’incolpevole Mandorino. Al 38’ Calderaro, più o meno dalla stessa posizione, fa partire un diagonale rasoterra che schizza davanti a Rametta e vale il 2-2. Ma è il Francavilla a fare la partita, con Mandorino che più volte salva i suoi, ma nulla può a pochi secondi dal termine quando respinge una conclusione ravvicinata di Balestra con la sfera che ritorna sui piedi dello stesso esecutore del tiro che riporta in vantaggio i suoi. Il Messapia gioca la carta del portiere di movimento con Zanzariello, ma ne approfitta Pietanza che insacca il definitivo 4-2 dalla propria metà campo con la porta sguarnita.

Con questa sconfitta il Messapia scende al terzo posto, agganciato dal Jonny Frog. C’è grande bagarre in zona play-off e mai come quest’anno saranno decisivi gli esiti degli scontri diretti e non perdere punti con le squadre fuori dai giochi di alta classifica.

Il prossimo weekend sarà all’insegna per i biancoazzurri della doppia sfida con il Real Five Ostuni. Sabato 16 febbraio le squadre maggiori si incontreranno al “Da Vinci” di Brindisi alle ore 21, mentre il giorno dopo le compagini under si affronteranno alle ore 11 al “Maresport” della città bianca.

altri sport, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas