Basket Femminile: La Futura batte la Basilia Potenza e ritrova la grandeur

766 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 27 gennaio Print

Basket Femminile: La Futura batte la Basilia Potenza e ritrova la grandeur

La Futura Basket ritrova la grandeur nella terza delle tre gare di svolta. Le brindisine riscattano a cortissima distanza la sconfitta di Santa Marinella e puntellano il primato contro possibili assalti delle inseguitrici. Due punti d’oro per Brindisi e terza battuta d’arresto di fila per Potenza, interessato da una crisi di risultati che comincia a incutere qualche apprensione nell’ambiente lucano. Le ragazze di Gigi Santini mettono in fuga le streghe e suggellano nel migliore dei modi una gara giocata con buona intensità e il solito atteggiamento di squadra.

Di fronte le due squadre che rappresenteranno il girone C nella Final Eight di Coppa Italia.

Lievi acciacchi muscolari per Lauria e Passon, il tecnico brindisino comincia con Diene pivot e Capolicchio, Manzini, Tagliamento e Perseu in campo. Coach Michele Paternoster rinuncia invece a Melissa Babino, guardia ferma ai box dallo scorso dicembre per una distorsione alla caviglia. Parte subito forte la Futura, al 2’ è già 7-0 con Diene, Tagliamento e tripla di Perseu, con scatti in velocità alla ricerca del contropiede vincente. Il primo quarto non ha storia, il Potenza sbatte contro la difesa di Brindisi che varia il gioco trovando buone soluzioni sia in post basso sia in transizione. Il 20-8 della prima frazione vanifica i commenti, alla fine c’è anche il tecnico per la panchina ospite. All’inizio del secondo quarto Perseu fa uno su due dalla lunetta, Capolicchio allunga su assist di Perseu e sul 23-8 fissa il massimo vantaggio per il quintetto biancoazzurro. La Basilia prova a risalire la china con i canestri del play Aleo, ma fa fatica a rientrare sulle transizioni offensive delle avversarie: al 14’ entra Passon per Tagliamento e Diene gira fuori dall’area colorata. Ma Potenza non si perde d’animo e prova a contenere la vitalità delle padrone di casa. La buona gestione delle brindisine, con Perseu avanti con tredici punti (due su tre da due e nelle triple, tre su sei dalla lunetta), tiene però in carreggiata il parziale di tempo che si chiude sul 36-25.

Dopo l’intervallo lungo, la Basilia rompe gli ormeggi e chiude le linee di passaggio avversarie, in cinque minuti fa meglio di tutto il primo quarto infilando dieci punti e recuperandone tre. Le squadre si affrontano a zona, l’allenatore brindisino chiama la zona press per generare palle recuperate e spingere le lucane al limite dei ventiquattro secondi. Ma la squadra di Paternoster migliora le percentuali al tiro, soprattutto da fuori, mentre quella di casa si produce più volte in soluzioni affrettate e muovendo poco la difesa ospite. Al 28’ rientra Passon al posto di Perseu, Santini vaglia le contromisure e chiede più giro palla e pazienza, più testa e meno istinto. A un minuto dalla terza sirena la Basilia si porta a meno tre (48-45), ma la risposta delle ragazze di Brindisi è in un parziale di 3-0 firmato Capolicchio e Tagliamento che fa uno su due dalla lunetta.

L’ultimo quarto riparte da 51-45, Ileana Aleo riapre le speranze rossoblù e due volte in tre minuti ricuce lo score a meno tre. Il tecnico di Potenza cambia Aleo per la guardia Iannucci, rientra anche Perseu per Tagliamento, Brindisi è ora più reattiva nei rimbalzi mentre le ospiti calano al tiro. I liberi danno fiato alla squadra di casa, vanno a segno Passon e Capolicchio, ma gli ultimi brividi arrivano proprio dalla lunetta: a dieci secondi Giorgia De Luca fa due su due e rimette Potenza nel raggio di tre punti. Alle rossoblù non resta che il fallo tattico, Perseu però non fa sconti e pone fine a un match vibrante e appassionante. Iannucci trova altri due punti ma la sirena finale ferma il tabellone sul 61-58 e consegna alla Futura la settima e meritata vittoria sui legni di casa.

“Direi bene nei primi due quarti – ha commentato a fine partita coach Gigi Santini – con le ragazze che hanno trovato subito il ritmo e l’equilibrio giusto, prendendo spesso l’avversario in controtempo. Il momento peggiore della gara è coinciso con il calo di intensità, nel terzo periodo, quando ci siamo adagiati su basse percentuali al tiro permettendo al Potenza, che è squadra con tanta qualità, di rimettersi in corsa. Passava spesso dalla zona 1-3-1, adattata a protezione dell’area per azzerare il nostro gioco interno, a situazioni di difesa individuale e questo ci ha creato qualche problema. Nell’ultimo quarto abbiamo concesso meno giocando con più accortezza e una circolazione di palla che ha riempito meglio gli spazi. Alla fine rimane la grande risposta del gruppo che anche oggi ha saputo non abbattersi malgrado le difficoltà. Raccogliamo quattro punti da tre scontri diretti, un risultato che avevo messo in conto e che a questo punto mi soddisfa ampiamente”.

 

Futura Basket Brindisi – Basilia Potenza 61-58 (20-8, 36-25, 51-45)

 

Futura Basket Brindisi: Boccadamo ne, Capolicchio 14, Manzini 2, Tagliamento 12, Diene 10, Lauria ne, Giorgino ne, Passon 3, Gismondi, Perseu 20. All.: Santini

 

 

Ufficio stampa

Futura Basket Brindisi

Basket, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas