Brindisi : presentato il progetto “URBACT II”

523 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 23 gennaio Print

Stamani, nella sala conferenze di Palazzo Nervegna, l’assessore alla Programmazione Economica Francesco Cannalire ha tenuto una conferenza stampa – alla presenza anche del dirigente dell’Ufficio Politiche Abitative Valerio Costantino e dell’arch. Beniamino Attoma, coordinatore del gruppo di supporto locale – per illustrare il progettoURBACT II (2007-2013)- “CASH” Network”, parte integrante del terzo obiettivo “Cooperazione territoriale europea” della politica di coesione dell’Unione Europea. “Si tratta – ha spiegato l’assessore Cannalire – del secondo ciclo del programma e si fonda, infatti, su URBACT I (2002-2006) che ha messo in rete con successo 217 città di tutta l’Europa in 38 progetti diversi, tutti finalizzati a contribuire allo sviluppo sostenibile delle città, coinvolgendo i decisori e gli altri attori delle politiche di sviluppo urbano, mettendo loro a disposizione strumenti per lo scambio e la formazione e promuovendo la creazione di gruppi di lavoro e di reti di scambio tematici chiamati ‘progetti’. Ognuno di questi progetti è promosso dalle città, ma consente anche di coinvolgere gli amministratori e le autorità locali, le università ed i centri di ricerca”.

Il Programma diffonde a tutte le città europee le buone pratiche ed esperienze di progetti di scambio. In questo modo, URBACTIIincita le città a lavorare con e per le altre città e sostiene gli amministratori nel tradurre operativamente i programmiin piani di azione. Nell’ambito di tali iniziative, la Città di Brindisi, con delibera di Giunta Comunale nel 2010, ha confermato l’interesse alla partecipazione alle reti tematiche europee di URBACT II e, insieme ad altre 8 città europee, ha inoltrato alla Commissione Europea-Urbact il proprio programma di rete denominato “The Cities Action for Sustainable” (acronimo CASH network). L’iniziativa “Cash” network consiste, infatti, nella costituzione di una rete di partenariato finalizzata ad intensificare le occasione di scambio di buone prassi e l’approfondimento di tematiche specifiche connesse al tema dell’efficienza energetica nell’ambito dell’Edilizia Residenziale Pubblica. Il primo impegno che ha visto impegnato il Comune di Brindisi in tale progetto è stato l’organizzazione del secondo seminario tematico che si è tenuto dal 13 al 15 aprile 2011 e che ha visto la partecipazione di esperti rappresentanti dei partner europei. Il progetto comunitario “CASH” è stato approvato definitivamente nel settembre 2010 dal Segretariato URBACT di Parigi, mediante una comunicazione ufficiale alla Città di Echirolle, capofila del progetto. La rete composta dalle Città Europee si è occupata di analizzare lo stato attuale e le modalità attraverso cui ogni partner affronta il problema dell’efficienza energetica nel campo delle residenze sociali. L’attività svolta nel corso di 30 mesi è stata presentata dai partners della rete alle amministrazioni ed alle autorità di gestione, alla presenza di esperti provenienti da diversi settori degli uffici dell’Unione Europea, a Bruxelles, lo scorso 29 novembre. In quella occasione, l’Amministrazione comunale di Brindisi era rappresentato dal Sindaco Mimmo Consales e dall’Assessore alle Programmazione Economica e alla Cooperazione Internazionale Francesco Cannalire. Il Comune di Brindisi, assieme agli altri Comuni della rete – come è stato spiegato nella conferenza stampa odierna – ha effettuato una campagna di informazione e di sensibilizzazione al risparmio energetico, individuando come quartiere-pilota il rione Paradiso che, peraltro, già rientra nel Programma di Recupero Urbano della Regione Puglia. Obiettivo di tale campagna di informazione era raggiungere una maggiore consapevolezza dei consumi da parere dei cittadini.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas