Iurlaro (Pdl): “I brindisini nel Pdl ci sono. E siederanno in Parlamento”

385 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 22 gennaio Print

Iurlaro (Pdl): “I brindisini nel Pdl ci sono. E siederanno in Parlamento”

Sono abituato a guadagnarmi i risultati sul campo. Per questo, se da un lato ringrazio il coordinatore provinciale del partito e i vertici regionali e nazionali per la candidatura al Senato, dall’altro voglio smentire, una volta per tutte, chi parla di assenza di brindisini nei posti utili all’interno del Pdl. I brindisini ci sono e, soprattutto, ci saranno. Perché in Puglia vinciamo noi”.

 

A dirlo, il consigliere regionale Pietro Iurlaro, candidato alla lista del senato per il Pdl nella circoscrizione Puglia. Il francavillese, posizionato all’ottava piazza della lista, settimo posto  utile, scende in campo con il piglio di chi, pur consapevole delle difficoltà, è certo che la squadra degli azzurri e il centrodestra tutto, porterà a casa un risultato elettorale di grande spessore.

 

“La squadra messa in campo nelle liste pugliesi, dove figurano solo elementi di grande spessore,umano e politico, mi lascia ben sperare sul risultato elettorale finale. Un risultato che, soprattutto in Puglia, confermerà il Pdl come primo partito. Per questo, rifuggo il pessimismo, spesso interessato, di quei commentatori che parlano di un centrodestra privo di brindisini eleggibili. Sono certo che il sottoscritto, insieme agli amici Vittorio Zizza e Nicola Ciracì, tra un mese sarà pronto a rappresentare le ragioni del territorio e della provincia in sedi prestigiose ed autorevoli. Come è noto, i risultati elettorali conseguiti in questi anni, hanno sempre premiato gli sforzi e l’impegno che ho trasmesso, con passione, nella mia attività politica. In Comune, in Provincia, in Regione, ci sono arrivato a suon di preferenze. E anche questa volta intendo fare altrettanto. L’elezione voglio guadagnarmela sul campo, con i voti. Proprio a Brindisi, l’elettorato di centrodestra è chiamato a dare una grande prova di responsabilità. Quella, cioè, di aggirare il “porcellum” ed esprimere una vera e propria preferenza. Non solo per un simbolo, ma anche per i rappresentanti messapici del Pdl in lizza in questa difficile e appassionante competizione”.

 

Iurlaro lancia un appello, “rivolto non solo agli elettori del Pdl e del centrodestra, ma a chiunque orbiti all’interno del polo dei moderati, ai delusi, agli scontenti, a chiunque ritenga che in politica ci sia posto per chi, alla passione e all’esperienza, ha sempre anteposto le esigenze del territorio, dei suoi cittadini, delle sue splendide comunità”.

 

L’azzurro chiude con un “grazie!”.

 

“Il più sincero ringraziamento, alla vigilia di questa campagna elettorale, lo rivolgo al coordinatore provinciale del Pdl, l’onorevole Luigi Vitali, che in questi anni  si è speso per il territorio, da vero leader, nelle più importanti sedi politiche ed istituzionali. Che, da vero amico, ha perorato  la causa della mia candidatura al Senato. Che, da vero uomo, pur  nell’amarezza di dire addio alla vita parlamentare, sono certo continuerà a guidare il partito azzurro in provincia ancora per lungo tempo. Sin da subito, sin da questa nuova sfida”

 

Pietro Iurlaro

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas