Calcio : Il Latiano senza idee cede al Francavilla Calcio.

398 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 21 gennaio Print

Se si pensa che davvero non si possa costruire un bel progetto con poche risorse economiche, si chieda al presidente Donatiello.

Il Francavilla Calcio imbottito di giovani ha gioco, cattiveria e consapevolezza delle proprie forze, come mr. Calabrese ha saputo insegnare loro.

La partita che si gioca allo stadio comunale di Francavilla Fontana non è di certo carica di emozioni. Il gioco stenta a decollare fin dalla fasi iniziali per entrambe le formazioni, anche se il Francavilla Calcio insiste prepotentemente nella metà campo avversaria con la retroguardia latianese attenta a intercettare e a provare la ripartenza sul solito Pica.

Al 21′ minuto del primo tempo Birtolo resiste alla marcatura avversaria e scarica un tiro sul primo palo su cui Lamarina è attento. La torsione dovuta al tiro provoca però un infortunio al bomber biancoceleste che abbandona il campo sostituito da Andriulo.

La prima azione degna di nota per i rossoblu arriva al 42′ quando l’ex Candita si libera bene in dribbling su due avversari a centrocampo e fa partire un tiro che sfiora la parte alta della traversa.

Nel primo minuto di recupero Ciracì dribbla un paio di avversari al limite e scarica su Colluto, che però termina alto sopra la traversa.

Al 12′ del primo tempo Rizzato viene lanciato bene per le vie centrali, ma Lamarina è bravo a uscire e a chiudere lo specchio. Dopo appena 10 minuti Russo termina un fraseggio veloce dei propri compagni con un tiro su cui Lamarina si distende per accompagnare la palla a lato. L’azione d’angolo successiva porta al gol Rizzato, che insacca di testa.

Il Latiano non riesce a penetrare le linee avversarie, giocando poco palla a terra e sbagliando molto in fase di appoggio, ne approfitta il Francavilla con D’Amone che, appena entrato, segna il raddoppio al 38′ minuto.

L’unico sussulto rossoblu del secondo tempo viene regalato dal solito Pica che impegna De Marco prima su punizione dal limite, poi in rovesciata su un pallone servito al centro da Del Mastro per poi trafiggerlo con un “cucchiaio” su calcio di rigore procurata da un’incursione di Del Zotti in area.

Il match termina con questo risultato e con un Latiano arrendevole su cui, più che l’aspetto tecnico e tattico, è evidente la carenza di idee durante l’intero arco della gara.

Calcio a 11, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas