Basket : Passo falso interno per l’ANT Francavilla

523 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 14 gennaio Print

Alla fine è l’Ambrosia Bisceglie ad aggiudicarsi il derby che apriva il girone di ritorno, in un incontro col risultato in bilico fino all’ultimo minuto. Eppure la partenza dei biancazzurri dell’ANT era sembrata buona con la novità del giovane Musci schierato nel quintetto base che apriva subito le marcature dell’incontro; il parziale d’avvio era un 12-4 che faceva ben sperare i tifosi di casa e costringeva coach Fabbri al primo time-out. La sospensione dava i suoi sperati frutti per gli ospiti che con Storchi e Caceres riuscivano dopo due minuti ad impattare il risultato (12-12). Nelle fila francavillesi Rotondo appariva in buona giornata con palle conquistate nell’area pitturata ed altri due importanti canestri realizzati, con il punteggio che rimane equilibrato. Serpentino, subentrato proprio a Rotondo, riporta su i biancazzurri ch,e dopo la nuova parità di Storchi dalla lunetta, operano un nuovo miniallungo con Nobile che piazza 4 punti con conclusione dai 6,75 più tiro libero aggiuntivo per fallo subito (22-18). Torresi e Chiriatti realizzano però le due conclusioni che fissano il finale di quarto sulla perfetta parità (22-22).
Il secondo quarto si apre col primo vantaggio della formazione ospite concretizzato da un 1/2 dalla lunetta di Chiriatti. È ancora Rotondo, però che riporta su i suoi con il lungo che insieme a Serpentino riescono in questa prima metà di gara ad avere la meglio sui pariruolo avversari con ben 24 rimbalzi totali contro i 10 messi a referto dai baresi, vantaggio però non pienamente sfruttato dai biancazzurri a causa delle troppe palle perse. Al 5’ si va sul + 5 per i padroni di casa con la tripla di Dagnello prontamente replicata però dal giovane Contento (33-31). L’ANT riesce comunque a tenere in mano la gara e a chiudere la frazione in vantaggio di 5 punti (41-36).
Al rientro sul parquet l’Ambrosia piazza un parziale di 10-0 con due realizzazioni di Caceres e due triple di Torresi, fino ad allora un po’ in ombra, che portano, dopo 4’, il punteggio sul 41-46 con coach Olive costretto a chiamare il time-out per cercare di scuotere i suoi rientrati in campo poco concentrati. La ripresa del gioco fa registrare la schiacciata di Serpentino replicata ancora dal tiro dai 6,75 di Torresi. I padroni di casa però sospinti dal pubblico amico hanno una buona reazione: è Sodero il protagonista in questa fase di gioco con ben 10 punti realizzati (due triple e 4/4 dalla lunetta) che permettono all’ANT di portarsi sul +6 (57-51) ad 1’ dalla fine. Un discutibilissimo 4° fallo sanzionato a Rotondo che continua a lottare con Storchi, costringe coach Olive a richiamare il suo lungo in panca; ne approfitta Bisceglie che proprio con Storchi mette a segno i canestri del controsorpasso col tabellone che segna 57-58 prima dell’inizio dell’ultima frazione.
L’ultimo quarto è un’altalena di emozioni col punteggio che per più di metà frazione rimane equilibrato. Al 37’ il canestro da sotto di Rotondo sembra essere quello giusto per i biancazzurri che si portano sul +3 (70-67) ma i canestri dell’attivissimo Caceres riportano avanti gli ospiti. La volta decisiva la dà però ancora Torresi che con una conclusione dai 6,75 e un canestro dalla media distanza porta i suoi sul +6 a 1,30” dalla fine. Nobile piazza la tripla della speranza (75-78) ma Torresi e Contento non falliscono dalla lunetta i tiri liberi decisivi conseguenti ai falli sistematici consentendo così all’Ambrosia , malgrado gli ultimi canestri di Comignani e Nobile, di portare a casa i due punti in palio.
Resta l’amaro in bocca ai biancazzurri che sembravano avere a portata di mano una gara il cui esito positivo risultava importantissimo visti i risultati scontati provenienti dagli altri campi e alla vigilia della difficilissima trasferta di domenica prossima sul parquet di Trapani; non occorre certo demoralizzarsi ma voltare subito pagina cercando di analizzare, capire e correggere gli errori commessi nelle ultime due gare per ritrovare le giusta determinazione necessaria ad affrontare senza paura la gara di domenica se pur al cospetto di una delle migliori formazioni del girone.

Basket, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas