Primarie,Sel:”premiate le realtà governate dal centrosinistra “

534 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 4 gennaio Print

L’ottimo dato conseguito dall’esperienza delle primarie in provincia di Brindisi conferma, ove mai ce ne fosse ancora la necessità, l’esigenza del popolo della sinistra di voler partecipare ai processi decisionali e di composizione delle liste «dal basso», appunto, e non verticisticamente imposte secondo le suggestioni della legge elettorale denominata «Porcellum». D’altro canto, la cospicua affluenza ai seggi dimostra come la passione civile di ciascuno, pur messa a dura prova da vent’anni di populismo berlusconiano e dall’ondata di sentimenti anti-casta, non si sia esaurita ma, anzi, al dunque, sia esaltata da un vibrante idem sentire.
Analizzando con serenità i risultati nel brindisino, si coglie come siano state premiate le realtà governate dal centrosinistra ed amministrate da esponenti di SEL; così come lampante appare il dato che vede coagulare un consenso lusinghiero intorno alla leadership del consigliere regionale Toni Matarrelli, rappresentante istituzionale quotidianamente presente in tutto il territorio, sempre pronto a raccogliere ed interpretarne le istanze più profonde ed autentiche, portatore di esemplare rigore morale ed altrettanto paradigmatica umiltà. Non a caso Matarrelli ha ottenuto il secondo risultato regionale in assoluto, secondo soltanto all’assessore regionale Dario Stefano.
Così, dietro la forma festosa di un serio processo di democrazia partecipata, si è consumato un autentico salto di qualità della politica che si riappropria del ruolo originario e di una sincera vocazione: il nostro popolo ha deciso di assegnare convintamente ed inequivocabilmente la delega della rappresentanza parlamentare a Matarrelli. Da qui e solo da qui occorre ripartire: questo è il momento di rimboccarsi le maniche e darsi da fare gomito a gomito: dall’esito della prossima scadenza elettorale dipende in buona parte il destino del nostro territorio.

Consiglieri comunali: Mimmo Scarciglia (Erchie), Franco Rodi e Piero Ariano (Torre S.S.), Giancarlo Marinò (Oria), Nicola Trinchera (Ceglie), Pantaleo Drazza (Torchiarolo), Antonio Dellifiori (Latiano), Vincenzo Sardelli (San Vito dei Normanni), Pompeo Molfetta, Lorenza Santacesaria e Roberto D’Ancona (Mesagne), Pancrazio Totaro (San Pancrazio Salentino), Luigi Fanizza (Francavilla Fontana)

Assessori: Francesca Epifani (Torre S.S.), Mario Presta (Sandonaci), Cosimo Assanti (Oria), Dolores Fiorentino (Brindisi), Maria De Guido e Giancarlo Canuto (Mesagne), Cosimo Muscogiuri (San Pancrazio Salentino), Caterina Loparco (Cisternino)

Sandro Stella (Torchiarolo), Emanuele Friscina (Cellino S. Marco), Loretta Massafra (S. Pietro Vernotico), Lucio Andrisano (Erchie), Maria Passaro (Francavilla Fontana), Aurora Grassi (Cisternino), Vito Gloria (Brindisi), Pasquale Angelini (San Vito dei Normanni), Maria Filomena Magli (Carovigno), Pino Sabatelli (Fasano), Antonio Ligorio (Villa Castelli), Agostino Grassi (Ostuni)

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas