Basket Fasano: Vittoria conquistata con il cuore quella dei ragazzi di coach Colucci contro la formazione tarantina

816 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 24 dicembre Print

Basket Fasano: Vittoria conquistata con il cuore quella dei ragazzi di coach Colucci contro la formazione tarantina

Si conclude nel migliore dei modi lo straordinario 2012 della Technoacque Fasano, con una bellissima vittoria per 61-55 contro gli eterni avversari del Castellaneta, per i quali il tensostatico fasanese continua ad essere un tabù in regular season. Alla palla a due coach Colucci schiera Santoro, Rosato, Masi, Sibilio e Risolo, mentre coach Guarini risponde con Acito, Girardi, Mansueto, Desantis e Perrone. La partita è intensa fin dall’inizio, i biancoazzurri schierano una difesa che non lascia passare gli avversari e nei primi 5’ sono avanti 8-3. Nella seconda metà della frazione il Castellaneta si riorganizza e chiude sul 12-14. Nel secondo quarto continua l’equilibrio in campo, gli ospiti aumentano il vantaggio ma Santoro e Masi in vena realizzativa pareggiano e portano la Technoacque sul +7, aiutati da una difesa perfetta guidata da Persichella, un’altra prestazione stoica da parte sua, non essendo ancora in forma dopo l’infortunio alla gamba. Si va negli spogliatoi con un confortante 29-24, ma la contesa è tutt’altro che chiusa. Nel terzo quarto continua il testa a testa tra le due formazioni, Rosato e Liaci si alternano in difesa lottando su tutti i palloni e la Technoacque riesce a chiudere la frazione a +8. Il Castellaneta però non molla, e grazie ai suoi migliori realizzatori Girardi, Acito e Mansueto recupera 14 punti e va sul 49-50 a 3’ dalla fine. Una “bomba” di Mansueto porta i biancorossi sul 50-53, ma il Fasano è in bonus e i ragazzi di coach Colucci dalla lunetta non sbagliano: lo specialista Santoro e la giovanissima guardia Liaci, prestazione tutta da incorniciare la sua, mettono a segno 11/12 tiri liberi nell’ultimo minuto e mezzo, con il risultato ancora in bilico. La partita si chiude con gli ultimi due tiri liberi di Santoro a tempo scaduto e l’ovazione tributata dal pubblico di casa per la squadra biancoazzurra che con coraggio e affiatamento ha conquistato un risultato che alla vigilia sembrava proibitivo.

 

Basket, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas