Basket : l’ANT Basket Francavilla si aggiudica il big-match

582 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 3 dicembre Print

Con una prova maiuscola, specialmente dal punto di vista difensivo, l’ANT Basket Francavilla si aggiudica il big-match della 10^giornata del campionato DNB che la vedeva opposta alla forte compagine della Mec Energy Roseto dell’ex Lillo Leo.
Si parte con i seguenti quintetti: Richotti, Dagnello, Rotondo, Comignani e Nobile per i padroni di casa e Leo, Marcante, Petrucci, Stanic e Amoroso per gli ospiti.
Prime fasi di studio col punteggio che, dopo il canestro iniziale di Rotondo, rimane fermo sul 2-0 per ben 4 minuti. Primi punti dei rosetani ad opera di Stanic che con una conclusione dai 6,75 porta in vantaggio gli ospiti. La partita rimane equilibrata con Roseto che non riesce a sfondare l’ottima difesa dei padroni di casa che con Dagnello e Sodero operano un primo miniallungo con il tabellone che segna 17-11 a 1’ dalla fine. La prima frazione si chiude comunque sul punteggio di 19-15.
L’avvio della seconda frazione è a favore degli ospiti che, dopo 4 minuti, riescono a raggiungere la parità. Ma la tripla di Mascherpa rimette subito il punteggio a favore dei biancazzurri francavillesi che, a meno di 2’ dalla fine con una conclusione ancora dai 6,75, di Comignani raggiungono il massimo vantaggio della prima frazione portandosi sul +8 (31-23). La Mec Energy sembra soffrire la grande pressione difensiva dei padroni di casa e si affidano principalmente a Stanic e Leo che, al riposo, avranno messo a segno 22 dei miseri 27 punti totali realizzati dagli ospiti. Dall’altr sponda capitan Richotti detta bene i tempi di gioco e Comignani appare in giornata veramente positiva. Si va al riposo lungo con l’ANT meritatamente in vantaggio per 35-27.
Al rientro sul parquet, reazione della formazione rosetana che dopo 2 minuti raggiungono con Caruso la parità (34-34). Primo canestro della ripresa per l’ANT messo a segno da Richotti che da il via ad un nuovo allungo dei padroni di casa: Rotondo, Dagnello ed ancora Comignani e si ritorna al + 8 per i biancazzurri a metà frazione. Poi 5 punti consecutivi di Caruso consento agli ospiti di riportarsi a ridosso dei padroni di casa(44-41). Poi ci pensa Comignani a ridare entusiasmo ai tifosi biancazzurri con la tripla del 47-41 prontamente replicata da Petrucci per quello che sarà, però l’ultimo sussulto del Roseto. Il finale di frazione è infatti tutto di stampo francavillese con Rotondo e Dagnello che fissano il punteggio sul 55-44!
Alla ripresa del gioco per l’ultimo quarto Roseto tenta di accorciare con Leo ma Mascherpa prima fa commettere a Caruso il suo quarto fallo andando in lunetta per 3 tiri liberi (due dei quali realizzati) e poi inventa la tripla che porta il vantaggio addirittura sul +14 per i padroni di casa. A questo punto, un leggero calo di concentrazione, consente a Roseto di riaccorciare con Marcante che realizza ben 6 punti consecutivi. Ma il vantaggio dei padroni di casa non scende mai sotto i 6 punti, con i ragazzi di coach Olive pronti a rintuzzare i disperati tentativi di rimonta dei rosetani. In pieno controllo il finale di gara chiuso con Mascherpa che realizza un 2/3 dalla lunetta per fallo subito proprio allo scadere e col tabellone che segna 77-69, punteggio finale che consegna all’ANT Francavilla due meritatissimi punti che le consentono di staccare in classifica gli avversari abruzzesi.
“Stupenda vittoria” recita coach Olive a fine partita“in una gara che i miei ragazzi hanno saputo interpretare esattamente come l’avevamo preparata in settimana. Siamo contentissimi del risultato ottenuto contro una delle formazioni più quotate del girone che ci da tanta fiducia ed entusiasmo. Ringraziando i tifosi per il grande apporto che ci danno nelle gare interne, vorremmo dedicare questa vittoria alle vittime del tragico incidente stradale di qualche giorno fa, in particolare alla giovane Marisabel. Ora, con i piedi per terra e senza cali di tensione, andiamo a preparare l’insidiosa trasferta di sabato a Roma”.
Da segnalare, oltre all’ottima prova dei ragazzi biancazzurri, anche quella della coppia arbitrale scesa da Pordenone, con i signori Canazza e Giusto sempre attenti e lucidi nelle proprie decisioni.

Basket, Sport

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Maurizio Matulli – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas