Erchie : Domani in scena lo spettacolo “Santa delle Perseguitate”

506 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 30 novembre Print

Erchie : Domani in scena lo spettacolo  “Santa delle Perseguitate”

Sabato 1 dicembre, a partire dalle ore 19:30 presso l’Auditorium della scuola media “G. Pascoli” di Erchie, si terrà uno spettacolo-oratorio dal titolo “Santa delle Perseguitate” a cura di Alfredo Traversa ed organizzato dall’associazione “La tua voce” di Erchie.

LA TRAMA – Santa è il nome di una ragazza di Bari, Santa Scorese, vissuta negli anni Ottanta e uccisa agli inizi degli anni Novanta da un maniaco che si credeva “Il figlio di Dio”. Santa è morta più di trent’anni fa quando ancora non c’era la legge antistalking, quando i bigliettini, i pedinamenti, venivano scambiati dalle forze dell’ordine per corteggiamenti spinti. E’ stata accoltellata sotto casa sua da uno squilibrato che la perseguitava da tre anni, la seguiva, le scriveva lettere, la importunava. Tutti sapevano, ma niente e nessuno ha potuto fermare quel folle. I momenti di terrore vissuti da Santa esplodono nel suo diario. Ma su quelle pagine ci sono anche i sogni di una ragazza che studiava, frequentava gli amici, sognava di diventare una suora missionaria, aveva voglia di aiutare il prossimo. Il regista Alfredo Traversa nell’allestimento di “Santa delle Perseguitate”, portato in scena dall’associazione culturale “Teatro della Fede” di Grottaglie, ricostruisce gli ultimi anni della giovane ragazza pugliese, la sua voglia di vivere, la sua luce e, di contro, la fitta rete di ostacoli e di ombre tessuta intorno a lei dal suo assassino. Un incubo che non è terminato con la sua morte ma che ha continuato come un tarlo a mietere dolore e rabbia nella famiglia, raggiunta dalle lettere dell’omicida, scritte dal carcere. Un’ingiustizia che gli Scorese e tutti gli amici di Santa hanno accettato in nome di una nuova verità: quella ragazza scriveva a Dio. In Vaticano è in corso la causa di beatificazione per Santa, e la motivazione è purtroppo ancora molto attuale: “martire per la dignità della donna”. La messa in scena di Alfredo Traversa ha un taglio giornalistico. E’ un’inchiesta puntuale ed incalzante di come si è svolto quel 15 marzo del 1991. Cosa accadeva in casa, dov’era andata Santa e, come mai, aveva scelto di rientrare da sola.

L’evento sarà presentato dal professor Antonio Fazzi di Torre Santa Susanna e l’ospite della serata sarà Rosamaria Scorese, sorella di Santa.

Per info e prenotazioni chiamare il numero 3475590735.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas