Giovedì 22 Tanzarella e Consales incontrano Florido e Stefano

359 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 20 novembre Print

Giovedì 22 Tanzarella e Consales incontrano Florido e Stefano

Si svolgerà giovedì prossimo, 22 novembre, con inizio alle ore 9.00 presso la sede dell’Amministrazione provinciale di Taranto, l’incontro tra il Sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, il primo cittadino di Brindisi, Mimmo Consales ed i rappresentanti dell’area jonica, Gianni Florido presidente della Provincia di Taranto, e Ippazio Stefano sindaco del capoluogo jonico.

Un confronto sul tema del riordino delle province partendo dalla premessa che non ci sono posizioni precostituite o pregiudiziali, ma solo il desiderio di tutelare gli interessi di un territorio e delle popolazioni amministrate.

Per quanto riguarda le scelte della Città di Ostuni, ha voluto ancora una volta ribadire il Sindaco Tanzarella, non ci sono dubbi: “La posizione del Comune è quella stabilita dalla delibera del Consiglio comunale del 2 ottobre, ma che non c’è alcun problema, coma accadrà, a ritornare nel Consiglio comunale e di valutare opportunamente le ragioni di carattere razionale e non emotivo che possano far propendere verso una direzione o nell’altra tenuto conto che, in teoria, Ostuni può chiedere di essere accorpata sia nell’area metropolitana di Bari sia con la provincia di Taranto sia con quella di Lecce. Manca solamente l’ipotesi di una creazione di un’unica grande provincia della Regione Puglia. Come sempre le ragioni della convenienza per le popolazioni amministrate, devono prevalere su ogni forma di strumentalizzazione o speculazione di carattere politico che non ha ragioni di esistere tenuto conto che si è sempre seguito un discorso molto trasparente e lineare ed è questo che può accomunare oggi il sindaco di Brindisi e quello di Ostuni che, tra l’altro, sono parte importante e significativa di questo territorio del quale, purtroppo, abbiamo preso atto di una scarsa unità d’intenti”.

Il sindaco di Brindisi, Consales – ha concluso il sindaco Tanzarella – in maniera corretta e leale mi ha informato di un protocollo d’intesa che sarebbe stato messo a punto col presidente della provincia e il sindaco di Lecce, Gabellone e Perrone mentre continua il confronto e il dialogo a Brindisi. Il ragionamento finale è quello di cercare di evitare di entrare in rotta di collisione col nostro territorio ma, allo stesso tempo, tener conto delle necessità ed esigenze che possano continuare a garantire la presenza dei presidi importanti come quelli della prefettura e della questura in un territorio particolare com’è quello di Brindisi”. 

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas