Bari:La giovane regista pugliese, Claudia Cassandro al Laboratorio della fotografia del Politecnico

771 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 16 novembre Print

Bari:La giovane regista pugliese, Claudia Cassandro al Laboratorio della fotografia del Politecnico

 La produzione di un audiovisivo, di qualunque tipo e genere, è molto complessa: consta di diverse fasi e vede coinvolti molti attori provenienti da percorsi formativi non di rado diversi.

Tuttavia, l’avvento del videotape, ha modificato i processi e i costi di produzione di quella che veniva definita l’industria dei sogni. Ha modificato le tecniche, ha alleggerito alcune fasi della lavorazione, e al tempo stesso il video ha, in diversi casi, modificato gli aspetti semiologici della tradizione cinematografica, avvicinandosi (talvolta apparentandosi) alla fotografia, divenuta anch’essa digitale.

Il Laboratorio di Fotografia del Politecnico di Bari ospiterà un incontro con la giovane filmmaker pugliese (che vive e lavora a Milano) Claudia Cassandro, come esempio coraggioso di un processo creativo che ha portato all’autoproduzione di un documentario audiovisivo dal titolo: “In cammino”.

Nel seminario si cercherà di ripercorrere sinteticamente i momenti e i ruoli necessari per realizzare un documentario, soffermandosi in particolar modo sull’autoproduzione, che costituisce un’alternativa consapevole al “circuito ufficiale” e di cui “In Cammino” è un valido esempio.

Claudia Cassandro affronterà la parte relativa all’ideazione, produzione, regia e distribuzione, mentre Mauro Valentinuzzi quella più prettamente tecnica: fotografia, ripresa e montaggio.

“In Cammino” – la regista pugliese –  “è una docu-fiction girata in HD su un gruppo musicale barese : L’Escargot. Conoscevo la loro musica da qualche anno e ne ero innamorata. Mi seguiva, accarezzava, trasformando ogni volta la banalità del quotidiano. Sognavo di averla come colonna sonora della mia prima regia. Ho così deciso di conoscere i musicisti, il loro mondo, i loro strumenti, la storia dei brani…e nel giro di poco ho scoperto di far parte di una nuova grande famiglia perché “la musica è il vero Esperanto, cioè una lingua che tutti potenzialmente possono parlare e che sicuramente tutti possono comprendere”.

Claudia Cassandro è nata a Brindisi nel 1978 da genitori santermani. Il suo gioco preferito da bambina – dichiara – è scrivere sceneggiature. Nel 2004 si diploma in Sceneggiatura presso la Scuola di Cinema, Televisione e nuovi Media di Milano e nel 2005 frequenta il master “Producer di documentari”, patrocinato da Doc.it. Sin dai tempi della scuola di cinema collabora con grosse realtà del settore cine-televisivo. Per motivi professionali vive a Milano, Bologna, Roma, Londra; ricoprendo ruoli che vanno dalla scrittura alla distribuzione di prodotti audiovisivi. Nel 2011 scrive, dirige e produce “In Cammino”, una docu-fiction in HD sul quartetto barese “L’Escargot”.

L’incontro con Claudia Cassandra avrà luogo martedì, 20 novembre 2012, nella sala videoconferenze del palazzo Politecnico di Bari, via Amendola 126/B, (piano -1), alle ore 17,30.

Per l’occasione interverrà anche il direttore della Fotografia del documentario prodotto dalla regista, Mauro Valentinuzzi, fotografo e regista di eventi sportivi di carattere internazionale. Coordina il direttore del Museo della Fotografia del Politecnico, Pio Meledandri.

 

Comunicato stampa.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas