Riordino Province,Ferrarese:” un emendamento per il doppio capoluogo almeno per Brindisi in quanto già capitale d’Italia

423 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 14 novembre Print

Riordino Province,Ferrarese:” un emendamento per il doppio capoluogo almeno per Brindisi in quanto già capitale d’Italia

 

“Un emendamento può salvare Brindisi come città capoluogo”. E’ quanto dichiara il Presidente di ‘Noi Centro’, Massimo Ferrarese, in relazione alla necessità di salvare lo status di capoluogo della Città di Brindisi in quanto una delle cinque Capitali d’Italia, che si sono susseguite nella nostra storia. “Credo che sia giusto – ha detto Ferrarese – che tutte le città che in 150 anni di storia hanno rivestito il ruolo di Capitale d’Italia, non possono in nessun caso essere declassate a semplici comuni. Per questo motivo ho richiesto al vertice del mio partito nazionale, un emendamento, da presentare urgentemente, per salvare dalla decadenza la nostra città”.
“Più che sterili contrapposizioni o semplici annessioni a una delle province limitrofe – aggiunge il Presidente Ferrarese –, abbiamo il dovere di ricercare strade alternative, che possano salvare il futuro della nostra città capoluogo. Credo sia doverosa una eccezione, in qualunque caso di unione con altre Province, per quanto concerne il doppio capoluogo, per la città di Brindisi per quanto detto prima.
Abbiamo già purtroppo  dovuto subire la cancellazione della nostra Provincia per questa legge iniqua, che inoltre mi ha costretto alle dimissioni. Non per questo, allenterò mai l’impegno per la mia terra anzi prometto di maggiorarlo”.

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas