Brindisi : La Guardia di Finanza scopre centro benessere che ha evaso il fisco per oltre 100 mila Euro

349 Visualizzazioni dal 1 Gennaio 2013

inserito da il 13 novembre Print


Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Brindisi, all’esito di specifica attività ispettiva, a contrasto dell’economia sommersa e a tutela della spesa pubblica nazionale, hanno individuato una società operante nel settore dei “servizi di centri per il benessere fisico” che ha:

  • indebitamente percepito contributi pubblici, per un importo pari a 125 mila euro circa, concessi nell’ambito del decreto legislativo n.185/2000 (creazione di nuova imprenditorialità) per l’acquisto di beni strumentali che ha alienato prima dei cinque anni previsti contrattualmente;

  • omesso di dichiarare ricavi per circa 98 mila euro;

  • evaso IVA per oltre 20 mila euro;

  • omesso di versare ritenute fiscali e contributi previdenziali per oltre 10 mila euro.

Un responsabile è stato denunziato all’Autorità Giudiziaria. 

.Notizie

Seguici anche su
Segui telebrindisiweb su TwitterSegui telebrindisiweb su Facebook

.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brindisi R.S. n°2/2012 del 17/02/2012 – Direttore Responsabile Cristina Giorgino Cavallo – contatti: redazione@telebrindisi.tv – tel. +39 3290615650 – Editore Multimedia Communication sas